Certo quando avete visto la pioggia avete pensato...

Pubblicato da GIAN CARLO lunedì 1 dicembre 2008

...che non ce la facevo ! Invece...
La pioggia ha bagnato il suo mantello, i bagordi a pranzo con i blogger hanno provato a minare la sua proverbiale puntualità. Le tante foto di un bellissimo pomeriggio al centro maratona lo hanno mediaticamente sovra esposto, ma Paperinik ha tenuto duro contro tutto. Aveva "saggiamente" fuggito la pioggia di Istanbul....ma "Final Destination" ha colpito e la pioggia lo ha atteso...al varco.
Non mi sento mai stanco di citare i mitici Blues Brothers: " Quando il gioco si fa duro il duro ha deciso di giocare !". Certo Stefano e Marco Aurelio(di cui chiedo il blog-doping) hanno fatto un garone, ma erano in lotta per il personale e per pochissimi secondi entrambi l'han fallito staccandomi comunque di oltre 3 minuti. Ma per me non è un problema, non erano i miei avversari, io(pardon Paperink) lotto solo contro il male(della pigrizia) e quindi contro il me stesso che non ha sete di thriller.
Spero domani di mandare due righe sul sito dei Blogtrotter per raccontare più in dettaglio i tanti incontri, per ora vi dico solo che ogni qualvolta la virtualità viene sostituita dalla realtà ho come la sensazione che la bontà del "nostro" progetto vada completando il suo mosaico.
Sul sito dei Blogtrotter ci son i tempi reali di tutti, il post qui sotto ciò che si era dichiarato. Nel complesso quasi tutti regolari !
Domenica mattina, ci si vede tutti o quasi sotto la statua a Piazzale Michelangelo. Nella notte il temporale è stato terribile, ma ora c'è aria di tregua e tutti sperano. Con me c'è quel matto di Piero, che è venuto da Roma senza pettorale per accompagnarmi(diceva !!!), poi tramite Master trova il numero di uno che non si è presentato e allora invece di aspettarmi cento metri dopo la partenza, va in gabbia, solo che io son quasi davanti, lui con numero altissimo è in coda. Alle 8.30 con tutti i Blogger ci si saluta, io corro 5 minuti e poi decido di smettere il riscaldamento per entrare in griglia e cercare un posto migliore, proprio mentre la pioggia torna a farsi sentire. Riesco a guadagnare la prima fila della grande gabbia che va dalle 3 ore alle 3 ore e trenta e quando ci compattano arrivo veramente in buona posizione. Unico problema è che ora dall'alto tirano l'acqua a secchiate. Siamo in oltre 9000 e si sente, ma quest'acqua la sento come una colpa personale, quindi l'accetto e espio silenzioso. Le 9.20 non arrivano mai, sono ibernato e benché prudenzialmente coperto con un k-way da gettare ho le mani pietrificate.
Sparo. Via...via...via,ma io non riesco proprio ad andare, i pace delle tre ore che in gioventù seguivo mi vanno via come missili. Ecco il primo mille in discesa, 4.43 non esaltante. Quarto km, finito il declivio favorevole, non ho messo da parte neanche un secondo e sento ancora freddo. Mi libero del K-way e va subito meglio. Lentamente un formicolio alle mani mi annuncia che la circolazione sta tornando normale. Primo passaggio per strade limitrofe al centro e primi applausi di incoraggiamento. Prima del sesto mi passa Stefano, va molto forte, lo incoraggio e valuto che sia sui 4.20(forse sta osando troppo). Decimo km, sono passato circa in 45 minuti, la pioggia, che nel frattempo si era ammorbidita, torna a picchiare, il vento è ovviamente contrario. Non credo che mentalmente potrei reggere altri 30km così. Ritirandomi entro il 21esimo domenica prossima a Sabaudia avrei il mio ultimo gancio... ma troverei di certo un tornado ad attendermi e allora per ora si va, con molta prudenza, ma si va. Rallento per scelta, invece di farlo, come mio solito, dopo il ventesimo, lo faccio prima. Ecco Piero, ha perso 3-4 minuti allo sparo, ha dovuto fare un miliardo di sorpassi, ma è già qui, finge di scortarmi, ma è sempre avanti e strappa. Mi innervosisce e allora ne approfitto per anticipare una sosta tecnico idraulica, che avevo capito fin dal principio sarebbe stata inevitabile. Non è una scelta illuminata, ma almeno Piero è andato, meglio soli che mal accompagnati !
1h e 36 netto alla mezza.
Ora il clima è migliorato, studio la situazione, è tutto sotto controllo.
Da qui alla fine i dubbi sfumano, non ho problemi di alcun tipo, se non subentra qualche strano dolore 1h e 38 nella seconda parte è matematico. Lentamente riprogetto una serie di step che mi devono guidare all'arrivo in 3h 13 e 24(un secondo meglio dell'ultima a Latina). E' solo un'idea e mi ripeto che va perseguita, solo se passa per uno sforzo, ordinario nella sua grandezza. Nuovo passaggio in centro, tanto pubblico e tanto tifo. 11 anni fa corsi già la maratona a Firenze, ma questa gara da allora è cresciuta molto. Ora siamo alle Cascine. Purtroppo aver anticipato la sosta non è stata una grande idea, anche perché da allora ho bevuto molto a tutti i rifornimenti, con l'umidità nulla evapora e son di nuovo in aria da pit-stop. Qui nel parco è più facile e allora inutile pensarci su. Questa sosta sarà incredibilmente lunga e il km che ne consegue ben sopra i 5 minuti al km. Considero che ora per fare 3h 13 e 24 dovrei veramente darci dentro, siamo al 32esimo e tirare 6-7km potrebbe ancora farmi sbattere contro il muro. Rinuncio, vada per le 3h e 14 come dichiarato. Appena fatta la scelta, subito si palesa la facilità dell'obiettivo. Non ho alcuna difficoltà, supero senza soluzione di continuità e la gamba va, nulla di esaltante, ma va, non posso brillare, ma anche spostassero il traguardo a 45km arriverei con il mio passo. Mi nutro di questa consapevolezza e comincio ad esaltarmi chiedendo a più riprese l'applauso del pubblico ora numeroso. Sento spesso la gente dire, quelli laggiù sono i palloni delle 3h e 15, evidentemente loro son qualche secondo al km più veloci di me e lentamente si avvicinano, ma faccio i conti, non mi avranno e neanche mi giro per avere conforto.
Mission: Devo chiudere sotto le 3h e 15 anche con il lordo.
40esimo km sono sotto a 3h e 04 anche se di poco, 3h e 13 è ancora possibile basterebbe spingere un po', ma non serve, salvo la gamba e corro in totale serenità circondato da rantoli di disperazione. Molti hanno osato nell'inferno dell'inizio e ora sono al chiodo. Eccomi. Arrivo. Spettacolo. Quanta gente, ci sono anche le tribune e son gremite, mi basta alzare le braccia al cielo e scoppia il boato.
Bellissimo, esiste una gara sola, la Maratona... non mi dite cazzate è così e basta !
Time 3h 14 e 21 bravo Paperinik, puoi togliere il mantello, la missione è compiuta.
Mentre vado alle borse vedo Piero, corre verso la stazione altrimenti perde il treno... :"Giancà 3h e 05, vado !"
Che è matto l'avevo già detto ?
Risposta di Piero giunta alle 13 di Martedì 2/12
Da Pietro Musilli (Piero per gli amici).
Non sono poi cosi' matto! Sono molto razionale invece! Ho visto che, anche se erano circa 9 mesi che non facevo piu' di 28 km, stavo bene, quindi ho preferito, dopo che tu eri andato a fare pipi', non aspettarti ed allungare un po': comunque 3,05 ma reali vedremo! Forse 3,02 o 3,03.
Ps: Piu' che matto, forse (e solo a volte) sono piu' originale, stravagante, anticonformista, imprevedibile, forse estroso, forse (raramente) anche un po' geniale/strano e geniale/poco strano. Infine, il confine tra stranezza, pazzia e normalita' e' indefinito e valutato in base ad una molteplicita' di parametri, quali ad es. il periodo storico in cui si vive, ecc. Mi fermo qui con tale lungo PS, se no faccio come il personaggio di Postiglione nel film Compagni di scuola di Verdone.
Per quanto, dal punto di vista antropico, avendo il.....

59 commenti

Posta un commento

Hai fatto tanta strada ora non rinunciare, lascia un commento aerobico... se non sei registrato devi scegliere il pallino con anonimo e...firmare il messaggio.

  1. Filippo Lo Piccolo ha scritto:
  2. Giancarlo, Number One di Sfortuna, Caparbietà, Regolarità e Programmazione dinamica dell'evento che ha portato ad un risultato affatto scontato.
    Complimenti, essere stato dentro quell'inferno freddo (specie all'inizio) è stato già da elogi!

     
  3. Mathias ha scritto:
  4. Mi è piaciuto troppo seguirti su tds..vedevo il pallino che proseguiva inserobaile e dietro quel pallino avevo la consapevolezza che ci stava un uomo che gli eventi, siano essi metereologici o podistici li valuta, li misura e li affronta con l'istinto del supereroe! Bravo Paperinik!!
    Però la storia di cristian che gli hai predetto 2'59'40, un secondo in più del tuo pb voglio che me la riconfermi..è vero?sei diaboliko

     
  5. Ezio ha scritto:
  6. Giancarlo sei un grande. Sento che soffri le stesse mie difficolta ma hai la mia stessa passione. Dici una grossa verita' esiste una sola gara la maratona il resto e' niente...Siamo stati proprio bene! Ciaoo ci sei domenica?

     
  7. Marco Bucci ha scritto:
  8. Bel racconto Giancarlo, molto piu' bello del mio... lo sai che hai una grande capacita' oltre quella di correre ?!?
    Per quanto riguarda il doping...beh io mi porto 3 confezioni di carbon-gel che consumo al 20° 25° e 30°...sai ho un problemino di glicemia...
    Comunque sia che ne dici a Roma di riprovare a scendere sotto le 3 ore...?!

     
  9. Danirunner ha scritto:
  10. Bé, quando smetterai di correre potrai sempre farmi i post... ne guadagnerò sicuramente in immagine!a parte gli scherzi, sei stato grande come al solito, la prossima è Boston da quello che vedo!

     
  11. Ezio ha scritto:
  12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.  
  13. Lucky73 ha scritto:
  14. Per prima cosa voglio farti i complimenti per il tempo! Per seconda dirti che ho sbagliato il pronostico di soli 31 secondi. Avevo però scritto con tempo clemente, volevo dirti 1 minuti in più con pioggia e sbagliavo di 29 un pò meno. Grande Mister sei sempre una sicurezza e il mantello di Paperinik ti ha protetto alla grande! A questo punti ci vediamo a marzo a Roma!

     
  15. Ezio ha scritto:
  16. Che ci riuscite sono sicuro ma prima e' una notizia veramente sgarzulina....

     
  17. uscuru ha scritto:
  18. grande mister timex!!!
    o mister palla de vetro!!!
    o mister calibro!!!
    scegli tu....
    bella gara ... di quel periodo a firenze, non sai cosa trovi...
    a roma sara' meglio...
    ce pensi ...
    marco,uscuru,gianca,stefano,sute' e ki altro vuole...
    ce li compramo sti palloncini.. o
    ce li fa' er giampy???
    dei trotters naturalmente.

     
  19. R. Davide ha scritto:
  20. Bravo, non c'erano dubbi sul tuo controllo nella corsa! ciao

     
  21. Diego ha scritto:
  22. TORERO !!!

     
  23. Pimpe ha scritto:
  24. ..Grande Paperinik ! meglio di Ibra! :-))
    ciaoo

     
  25. GIAN CARLO ha scritto:
  26. @Filippo, i tuoi complimenti me li tengo stretti. Io nella mia mediocrità ho fatto quanto mi era possibile, ma delle gare so abbastanza per sapere che non soffro neanche il 30% di quello che soffrite voi davanti... e da una parte è pure giusto !

    @Math, se hai visto i tempi tds si capiscono anche le soste. Ti giuro che ho detto a Cristian del 2.59.40 c'era anche Er Moro, l'amico di Marco Bucci che poi ha raccontato che pure lui in una Maratona parallela è stato superato di un secondo....poi è successo !

     
  27. GIAN CARLO ha scritto:
  28. @Ezio, io sono stato proprio bene, peccato che non avevo un albergo proprio in centro.

    @Marco, non sapevo che avevi problemi di glicemia, sul doping ovviamente scherzavo, forse tu se in poco tempo sei tornato al tuo livello vuol dire che sotto a 3 ore ci puoi provare, io mi alleno duro da 10 anni e ormai so che questi sono i miei tempi...poi peggioreranno ancora.

     
  29. GIAN CARLO ha scritto:
  30. @Danirunner, abbiamo 6 punti di vantaggio...durerà ? Speriamo !
    Così è Boston, per ora un'idea, ma ancora non è scritto...certo entro Natale o dentro o fuori.

    @Lucky,Beh, è piovuto solo mezza gara, quindi c'hai preso alla grande

     
  31. albertozan ha scritto:
  32. Mister hai ragione a Sabaudia avresti trovato il tornado definitivo...;-) ti rinnovo ancora i complimenti...ora anche per il post!

     
  33. Stefano ha scritto:
  34. dai Gianca bella gara, sempre con la testa connessa. A volte penso che la troppa esperienza ti ha tolto quell'incoscenza necessaria per fare qualche cazzata in più e osare oltre i numeri. Comunque adesso ci riposiamo un pò e poi tentiamo tutti insieme le < 3 ore per Roma. Forse l'ultimo sforzo che puoi fare è mettere giù una tabella d'allenamento concentrata dal 1 gennaio al 22 marzo per prepararci tutti insieme. che dici?

     
  35. GIAN CARLO ha scritto:
  36. @uscuru, le 3 ore non son per me... se farò Boston a Roma potrei anche fare 25-27km con i pace delle 3 ore, ma per ora è in alto mare.

    @Davide, Diego & Pimpe, grazie di cuore.

     
  37. GIAN CARLO ha scritto:
  38. @Alberto, ora che è passata domenica prox a Sabaudia splenderà un bel sole tiepido :-) Ma è stato meglio così, ho tralasciato troppo il lavoro e ancora una settimana con la testa in parte scollegata non era + possibile, sembra ed è tutto un gioco, in gara non voglio uccidermi, ma la testa mi si cuoce =

    @Stefano, ti rinnovo i complimenti, valevi 3h e 08 e lo sapevo, io cazzate non ne vorrei farne +, ma tarare una tabella modulata sulle possibilità fisiche familiari e lavorative e magari spararci anche qualche allenamento di qualità e quantità insieme non puo' che farmi piacere.

     
  39. er Moro ha scritto:
  40. che aggiungere, è già stato detto tutto: ancora un complimento per la precisione e puntualità, sei un gran bel treno e come Marco un gran bell'esempio da seguire!

    Grande Giancà, gran bel resoconto!

     
  41. Furio ha scritto:
  42. Grande Gian Carlo, ti ho seguito su tds, sei stato regolarissimo.
    Come me hai preferito godertela che tirarti il collo e secondo me in una giornata così, in un luogo così hai fatto bene.
    Pace.. per 1" Cristian ti ha scavalcato (tempo ufficiale aggiornato), se lo meritava tutto, con il tempo che c'era ha fatto un gran tempo.
    Bravo bravo Mister!

     
  43. Alessandro ha scritto:
  44. Immenso Gian Carlo!!! E non aggiungo altro, ottimo anche come reporter.... hai lasciato uscire un pò di adrenalina anche dal PC.

     
  45. La Polisportiva ha scritto:
  46. Belandi, che trionfo....

     
  47. MaxMir ha scritto:
  48. Accidenti Gianca' non sbagli una previsione. Sei un mostro di autocoscienza! A questo punto esigo, dico esigo, che tu stili per me una tabella di allenamento per la prossima maratona di Roma. Al diavolo tutti gli altri seguirò solo i tuoi consigli! Indovinato chi sono? Ci vediamo a villa. Quando torni a correre tra noi comuni mortali?

     
  49. Bravo Fratellone!
    Sei andato forte e la testa Ti ha assistito a ogni passo.
    Mi conforta sapere che anche i runners di valore mingono strada facendo.E in fine mi affianco a una Tua orgogliosa dichiarazione. Esiste solo la maratona. Emozione per molti, ma non per tutti; ai quali non resta che abbonarsi a Sky e fingere di esser così anche loro sportivi.
    Sapessi quanti ne conosco di panzoni che si credono chi sa chi solo perchè sanno il nome del portiere dell'Albino Leffe!
    Sudare, bisogna! Il resto son chiacchiere.
    Ti abbraccio e ari-bravo,
    Stefano

    P.S. - Ma della Dolce Camilla che ne è?

     
  50. GIAN CARLO ha scritto:
  51. @Er Moro, su Marco non ho parole, sembrava a pezzi e ha fatto il 41esimo km in 4.08 e lui 50anni li ha pure compiuti.Sangue neroazzurro.
    @Furio, tu che 6 un'amante della precisione. Il Cronodi Cristian segnava 2h 59 39(prima gli hanno dato un secondo in +(che di solito è la regola) poi 1 in -
    Con me = io avevo 3 14 e 20 mi hanno dato 21 poi corretto in 19
    Solo per dire che è strano figuriamoci son contento per Cristian.

    @Alessandro e Polisportiva, grazie dei complimenti... da una parte ho fatto solo il mio dovere...anche se oggi ho un mal di testa da cervicale infiammata per l'acqua e l'umidità che chi ha 50anni forse puo' capire.

     
  52. GIAN CARLO ha scritto:
  53. @Stefano, sulla maratona io non lo dico per fare il settario, rispetto quelli come Luciano Er Califfo, Marco e Psycorun che bazzicano qui da me e per i quali le migliori sensazioni vengon da 5000 e 10000. Io capisco che di 5000 e 10000 ne puoi fare 30 l'anno mentre di Maratone, ragionevolmente + di 2 per i normali è già tanto...quindi immagino che chi ama il nostro sport(non i sedentari) preferisca gioire 30 volte che non 2, ma la maratona a me regala un'emozione così bella che....ho detto tutto.

    @Massimetto, certo che ho capito chi 6, semplicemente quello che prima faticava e mi arrivava dietro e ora fresco come una rosa mi rifila 3 minuti a Civitavecchia...(anti doping subito !)...poi a Villa su una tabella per la Roma-Ostia ci ragioniamo su.
    Tu sei veloce di base la ricetta per un'ulteriore salto passa dai medi (fino a 10-14km) e dai medi frazionati tipo 4 o 5*2000 recupero 1000 senza ritmi esasperati.

     
  54. kaiale ha scritto:
  55. Hola....
    a me è andata benissimo ma....
    quant'acqua abbiamo preso?!?!?!?

     
  56. Karim ha scritto:
  57. Bellissimo racconto, bellissima gara. Complimenti!

     
  58. Yervs ha scritto:
  59. Conoscerti è stato un vero piacere. Complimenti per la prestazione e per lo splendido rocconto

     
  60. Fatdaddy ha scritto:
  61. Altro che mago di Segrate, una previsione precisissima che denota la perfetta conoscenza del proprio fisico!
    Grande prestazione e bellissimo sogno quello di Chicago...quella sì sarebbe una gara d'elite!
    Esiste una gara sola... :D

    p.s. Ma non era Animal House? ;)

     
  62. GIAN CARLO ha scritto:
  63. @Karim, mi rammarico di non averti conosciuto, se succedeva magari ora ci si incontrava casualmente anche a Villa Pamphili... per la tua gara no problem, sarà per la prossima.

    @Matteo, anche per me un piacere conoscere un futuro campione. Non rammaricarti, fare meglio che a Berlino, dopo solo pochi mesi con quella pioggia e su un percorso non altrettanto veloce non era facile.

    @Fatdaddy, si la battuta è di Animal House, ma Belushy-Akroyd per me sono i Blues Brothers... poi ti rendo pan per focaccia, il sogno è Boston non Chicago

     
  64. Francarun ha scritto:
  65. Che bel racconto Giancarlo....ammazza sei uno scrittore nato...e poi anche te sei un super eroe col mantello !!!!
    Peccato per le soste sennò che facevi arrivavi sicuramente con 2 - 3 minuti in meno !!!!
    Ma perchè non hai fatto come i ciclisti che se la fanno addosso ?
    Giancarlo mi ha fatto un gran piacere conoscerti, e spero che quando vengo a Roma di ritrovarti !
    Ti faccio i miei più grandi complimenti per la gara e per il racconto, e sono pienamente d'accordo con te che la maratona è un qualcosa che non si spiega ma ti dà davvero tante soddisfazioni ed emozioni grandi !

     
  66. Micio1970 ha scritto:
  67. Come il solito il racconto è lucido e preciso come le tue gare. Un esmpio e un modello per me ... poi penso sempre di più di essere il tuo omologo (cone le dovute comparazioni cronologiche) a livello di tempi ... ma questa è un'altra storia che magari merita una mail!

     
  68. Da Pietro Musilli (Piero per gli amici).
    Non sono poi cosi' matto!
    Sono molto razionale invece!
    Ho visto che, anche se erano circa 9 mesi che non facevo piu' di 28 km, stavo bene, quindi ho preferito, dopo che tu eri andato a fare pipi', non aspettarti ed allungare un po': comunque 3,05 ma reali vedremo! Forse 3,02 o 3,03.

    Ps: Piu' che matto, forse (e solo a volte) sono piu' originale, stravagante, anticonformista, imprevedibile, forse estroso, forse (raramente) anche un po' geniale/strano e geniale/poco strano. Infine, il confine tra stranezza, pazzia e normalita' e' indefinito e valutato in base ad una molteplicita' di parametri, quali ad es. il periodo storico in cui si vive, ecc.
    Mi fermo qui con tale lungo PS, se no faccio come il personaggio di Postiglione nel film Compagni di scuola di Verdone.
    Per quanto, dal punto di vista antropico, avendo il.....

    Bye Pm

     
  69. Fatdaddy ha scritto:
  70. 1-1! Penso ai Blues Brothers e focalizzo Chicago... :D

     
  71. AndreaDeF ha scritto:
  72. Complimenti Paperinik! Sia per il tempo sia per la previsione. Sotto le 4h avevi previsto, sotto le 4h speravo e sotto le 4h è stato!!!
    Grande

    Andrea

     
  73. Daniele ha scritto:
  74. Giancà, mi dispiace un casino non averti incrociato sul percorso… ma cavolo, niente! Vabbè, anche senza il mio incitamento vedo te la sei cavata alla grande lo stesso… :-)

    Io che son partito dalla maratona e per me esisteva solo quella, ti dico oggi che non è vero, esistono anche altre gare……

     
  75. Michele ha scritto:
  76. E' stato un piacere conoscerti, hai fatto una gara da ragioniere bravissimo1
    Adesso organizzo le idee e scrivo anche io .

     
  77. KK ha scritto:
  78. @giancarlo:e bravo gian carlo!!obiettivo centrato!!!complimenti!!
    per la maratona...come diceva Zatopek se vuoi vincere qualcosa corri i 100 metri, se vuoi vivere un'emozione vera, corri una maratona!!!
    Complimenti ancora!!
    KK

     
  79. fabio ha scritto:
  80. Beh,che dire se non aggiungermi al coro e farti i complimenti!Parlavo propio stamattina con un amico che è venuto a Firenze e ha maledetto il tempo(meteo).Noto dal tuo bel racconto che hai tutta l'esperienza che serve per dominare il corpo sotto sforzo,nonchè sei consapevole delle potenzialità...io per un attimo mi son rivisto nei:"Molti hanno osato nell'inferno dell'inizio e ora sono al chiodo" ed ho preso paura!
    ...bravo ancora!

     
  81. Master Runners ha scritto:
  82. Se te sente Albanesi!!
    Farti i complimenti un altra volta mi sembra scontato, ma te li voglio fare ugualmente.
    Complimenti per la tua gara!
    Giancà vedi, quando cmq hai un obiettivo finale e poi lo modifichi in corso d'opera quello vuol dire essere obiettivi e conoscersi bene.
    Il problema è quando oltre a modificare il tuo obiettivo in corsa arrivi anche a tocchi!

     
  83. GIAN CARLO ha scritto:
  84. @Kaiale, ti ho visto solo ora... molta acqua, ma tu l'avevo detto sei avvantaggiato !

    @Franca, la prossima maratona metto un catetere.

    @Daniele, si io pure le faccio tutte le gare e mi ci diverto pure. Anzi, ormai di maratone ne faccio poche, solo che l'emozione che mi da è unica.

     
  85. GIAN CARLO ha scritto:
  86. @Micio, si impara da tutti, io da te, tu da me.
    Un dettaglio un solo carbogel da 40ml succhiato in 3 volte al decim, ventesimo e 30esimo

     
  87. Anonimo ha scritto:
  88. Grande Giancarlo hai aggiunto un'altra perla alla tua collezione! Per quanto riguarda le sensazioni che si provano per la Maratona rispetto alle brevi hai perfettamente ragione.
    PS RICORDA: non c'è solo la maratona, C'E' SOLO 1 CAPITANO!
    Marco

     
  89. GIAN CARLO ha scritto:
  90. @Michele, mi dispiace che per te non sia andata altrettanto bene, ma mi consola ricordare che dopo l'arrivo avevi la stessa aria serena del sabato sera. Metodo kazzodicanisky vuol dire pure prenderla con filosofia.

    @Fabio, tu ti vedevi tra quelli che osavano troppo all'inizio, io talvolta vorrei essere - ragioniere e mollare, ma vecchi si diventa non si nasce e tu dalla tua hai la beata gioventù.

    @KK, Emil è un mito !

    @Master, ti riprenderai da questa delusione, già ti ho detto che c'erano le condizioni per saltare e tu in fondo sei saltato solo in parte.

     
  91. GIAN CARLO ha scritto:
  92. @Marco, dai che quest'anno che la finale di Champion è a Roma il Pupone ve la fa vincere.... tu comincia a sperare. Il piede come va ?
    Hai finito di far finta di star male ?

    @Piero, ti rispondo accettando il tuo commento e portandolo all'interno del Post.

     
  93. Michele ha scritto:
  94. Grazie Giancarlo, stare sereno è l'unico metodo che conosco .All'arrivo stavo bene di energie ma le gambe avevano da ridire , che debba fare palestra ??

     
  95. Onofrio Pio ha scritto:
  96. Ciao, ti ringrazio per avermi visitato... sarei felice di unirmi a voi....mi aiutate?
    grazie

     
  97. GIAN CARLO ha scritto:
  98. @Andreadef, che l'ho visto solo ora è stata fortuna ho buttato la un tempo e ha funzionato, se vedi il post sotto veramente i tempi son tutti(a parte un paio) molto vicini a come è andata.

    @Michele, il potenziamento per le gambe è sempre opportuno, ma t già vai in bici e altre volte sei arrivato bene, penso sia dovuto solo all'umidità eccessiva unita al freddo che evidentemente non fa per te .

    @Onofrio Pio, provo a buttare la alcuni consigli dicendoti che io come informatico valgo poco. Nell'ordine dovresti aggiungere nella funzione Blogroll(serve per vedere chi pubblica qualcosa di nuovo) un po' di amici podisti, che puoi trovare nel mio elenco a destra...magari cominciando( è solo un'idea) da quelli geograficamente più vicini a te. Poi inizia a lasciare in giro qualche commento e vedrai che qualcuno risponderà ai tuoi scritti.
    Abbiamo un sito:
    http://www.italianblogtrotters.com/
    dove registrandosi è possibile raccontare gli incontri che alle varie gare ci sono stati tra noi.
    Per ora ho scritto anche troppo.... anche perchè è + difficile a dirsi che a farsi !

     
  99. Alvin ha scritto:
  100. Grande GianCarlo, sei puntuale come la bolletta del Gas, hai stravinto la sfida, io puntavo ad arrivare a non più di 7 minuti da te, me ne hai dato 7:10...ne passerà di acqua sotto a ponte Milvio prima che ti possa raggiungere...caspita se eri concentrato alla partenza, quanto a me sono o non sono un cialtrone della corsa?

     
  101. GIAN CARLO ha scritto:
  102. @Alvin, proprio perchè sei un cialtrone dovevi provare a seguirmi(non dirmi che non te l'avevo detto) magari al 35esimo saltavi, ma magari tenevi fino alla fine...
    ...cmq sei una forza della natura non perdere questa tua peculiarità e continua a cazzeggiare anche quando sarai padre...il cavallino apprezzerà !

     
  103. Marco ha scritto:
  104. onorato di averti lettore del mio blog, sei un grande senza se e senza ma!

    cmq goditi questa settimana più che puoi perchè da sabato sera le cose cambieranno... A presto.

     
  105. antherun ha scritto:
  106. complimenti anche da parte mia per la gara e...per il racconto ;-)

     
  107. GIAN CARLO ha scritto:
  108. @Marco, da sabato sera cambieranno ?
    E' un riferimento calcistico ?
    Altrimenti abbi pazienza, ma non capisco.

    @Antherun, tempi lontani dai tuoi, ma ci trovo la mia gratificazione.

     
  109. Gianluca Rigon ha scritto:
  110. Intanto ti dico che sono contento di averti incontrato a Firenze.....almeno adesso so con chi bloggo !
    E poi complimenti per la tua Maratona corsa con la tua proverbiale precisione e forse con un pizzico di spensieratezza in più ! O sbaglio ? E adesso posso chiederti una tabella per una maratona in primavera ? Ciao !

     
  111. GIAN CARLO ha scritto:
  112. @@gianluca, OK...ma solo se da modificarsi settimanalmente, altrimenti vale meno ma molto meno di quelle di Pizzolato e di Albanesi che son 2 veri.
    Cioè come detto spesso, o riusciamo sempre a capire come stai o serve a poco...Roma è il 22 marzo(è gia primavera !)

     
  113. Marco ha scritto:
  114. Grande Giancarlo!
    Bellissimo racconto!!!
    E bel tempone!
    Complimenti, poi, per la grande lucidita' nella gestione della gara.

    Bravo Paperinik!!!

    PS: quoto il discorso sulla maratona come la sola gara! ;-)

     
  115. GIAN CARLO ha scritto:
  116. @Marco, grazie della stima..il commento dal tuo amico l'ho lasciato, speriamo che non sarò il solo.
    Ma il Marco che descrive in gara sei tu ?

     

Posta un commento

Hai fatto tanta strada ora non rinunciare, lascia un commento aerobico... se non sei registrato devi scegliere il pallino con anonimo e...firmare il messaggio.

Per ora ho visto solo i puntini

Per ora ho visto solo i puntini

Contatore ripartito il 10/10/2009

Lettori fissi