Appia Run corsa per inerzia ...direi che ci posso stare !

Pubblicato da GIAN CARLO domenica 18 aprile 2010 ,

Non ho energie, 6 giorni di antibiotici mi hanno spossato. Raffreddore e tosse ancora la fanno da padrone, il mio Medico-Runner mi ha detto di continuare la cura almeno fino al decimo giorno.
Comincio a pensare che lo dica per battermi !!!
Saggio sarebbe fermarsi e osservare il mondo che mi corre intorno.
Per RB è impossibile.
Meglio schiattare sul campo di battaglia.
Oggi a Roma c'è l'Appia Run, 13km TDS (in realtà 12800 metri) molto duri, non sono iscritto, ma l'idea di partire e tornare a casa correndo mettendo quei km all'interno di una mezza maratona virtuale è stata già presa da tempo e allora si va.
Davanti casa alle 8.45 appuntamento con il blogger Karim, non ci vediamo da molti mesi eppure abitiamo a pochi metri (stranezze di città). Gli consegno la sua maglietta dei Blogtrotters che ho da novembre, la indossa e si va. Karim ha una facilità di corsa straordinaria, se solo fosse allenato a dovere potrebbe correre i 10km a 3.30 e forse un giorno ce lo dimostrerà. 4km con prevalenza di discesa, affrontati con tranquillità e da Monteverde siamo davanti alle Terme di Caracalla. Io faccio un pò di salotto con i miei compagni di squadra(oggi sono 30) e da unico portoghese non iscritto mi avvio alla partenza. Zorro, Fausto e Massimo mi dicono se voglio andare con loro a 4.30, ma tra un colpo di tosse e l'altro rispondo che è meglio non affrettare il recupero e viaggiare tranquillo... anche perchè 4.30 su questi 13km è quasi come farli in mezza
Con Karim ci posizioniamo nelle retrovie e impieghiamo 40 secondi per transitare dal via. Non c'è il tappeto, ma non avendo neanche il chip direi che è un dettaglio ininfluente.
Fatica mostruosa a superare il muro umano che abbiamo davanti. Karim è agile e svicola leggero, io perdo continuamente la scia, fatico e 4.45 al primo con innumerevoli frenate mi dicono che non stiamo passeggiando. Passano i minuti e siamo ancora stretti in gruppo, ma il gesto ora è più facile e chi ci circonda, anche se lento rispetto a noi, non viaggia con passo da bradipo.
La strada sale, il sanpietrino fastidioso, il respiro corto, non riesco a capire se sto facendo un allenamento o una gara. Le sensazioni di disagio sono le stesse che a Parigi, la testa non domina, subisce. Fortuna che stavolta il tragitto è più breve.
22.50 al quinto, ora si torna e l'altimetria si fa favorevole. Supero Massimo the doctor, mi dice di essere alla frutta e che Fausto e Zorro l'hanno lasciato quasi subito e sono già parecchio avanti. Ignoro e proseguo, ma senza farci caso ho alzato le antenne e... le frequenze. Ora Karim non è più davanti e a tratti lo sento respirare. Continuiamo a superare senza sosta. Bellissimo come sempre il passaggio nel parco della Caffarella. Sono quasi 3km di sterrato, la strada è più stretta, qui ogni dribbling per sopravanzare costa fatica, ma alternative non ne ho. Riecco l'Appia, il sanpietrino e il nono, siamo già con la media generale ampiamente sotto a 4.30. Salitona verso porta San Sebastiano, qui tutti hanno le energie al lumicino, ma noi veniamo su decisamente bene.
44.25 al decimo(21.35 il parziale), mancano 2.8km. Accelero. All'altezza dei 10.600 metri c'è un'inversione che immette su Via Marco Polo e c'è modo di vedere quelli che ci sopravanzano da 20 a 200 metri. Con la coda dell'occhio distinguo Zorro e Fausto, prendo un punto di riferimento, guardo il crono e quando, dopo poco, ci transito rilevo che sono trascorsi circa 30 secondi.
Elaborazione: Mancano 2km loro vanno circa a 4.25 se riesco a scendere a 4.10 li prendo prima del traguardo.
Ho visto rosso. Mantello svolazzante e gas aperto. Karim molla.
3 curve, ad ognuna il gap diminuisce. Ora sono molto più vicino e noto che Fausto ha rallentato e Zorro gli è andato via. A 500 metri dal traguardo in discesa passo Fausto in tromba e nel momento in cui entriamo in pista per percorrere i 150 metri finali prendo Zorro(che resta comunque il mio unico nemico) e lo guardo come a dirgli tante cose. Ho mandato solo un segnale. Ora rallentiamo, aspettiamo Fausto e tagliamo insieme il traguardo. Media dallo sparo 4.21.
Quattro chiacchiere; Zorro mi dice che ne aveva molto di più, memorizzo, bevo un gatorade e si riparte per altri 4km tranquilli con Karim: riattraversiamo il Tevere , Trastevere ed ecco la dura salita ...fino all'ultimo saluto. Termino soddisfatto questa strana mezza maratona proprio sotto la doccia.
La pagnotta è guadagnata, segue un pranzo rilassante offerto da papà che festeggia i suoi primi 86 anni.
Falanghina, risotto alla pescatora, fritto di paranza e insalata di mare.
Unica nota stonata di questa domenica il rigore sbagliato da Floccari.

46 commenti

Posta un commento

Hai fatto tanta strada ora non rinunciare, lascia un commento aerobico... se non sei registrato devi scegliere il pallino con anonimo e...firmare il messaggio.

  1. Demis ha scritto:
  2. Il pararigori Julio Sergio era in scadenza: trattativa-lampo con la società giallorossa e ieri è arrivato l’accordo con la Roma per il rinnovo del contratto: ingaggio quadruplicato. Secondo alcune voci ci sarebbero già le firme. Hanno fatto bene: è straniero e magari Moratti voleva comprarlo!!

     
  3. GIAN CARLO ha scritto:
  4. @Demis, è una gran portiere, ma quello straccio bagnato di Floccari lo paravo pure io e GGGRRRAAATTTIIISSS

     
  5. MFM ha scritto:
  6. Io dico che sei un animale da gara. Il mio 57enne compagno di allenamento è come te, si trasforma quando c'è da battagliare e tira fuori energie insospettabili.
    T'ho intravisto dietro di noi mentre ero con Master Runners in mezzo al gruppone alla partenza, ma era impossibile raggiungerti.

     
  7. Marco Bucci ha scritto:
  8. Visto come stai 4.21 e' buonissimo... e mi sa che non me la racconti giusta....
    Su quella caramella di floccari ho tirato un improperio irripetibile....
    Ora rimane di sperare solo nella Samp....!!!

     
  9. GIAN CARLO ha scritto:
  10. @Marco, almeno spero di tenere circa questa media domenica prossima sulla mezza di Borgo Hermada... se un minimo migliora la respirazione ci riesco.

    @MfM, con Karim ti abbiamo cercato prima del via... ci ripetevamo che non è difficile trovare chi è alto 190 cm, ma incredibile, tu hai visto me e io non ho visto te...avrei rallentato e la gara avrebbe preso un'altra piega.

     
  11. Giuseppe ha scritto:
  12. Dai Gian Carlo che i 4'30" per te sono ancora la, anzi riesci a lasciarli molto indietro.

     
  13. Giuseppe ha scritto:
  14. E vaiii.
    Forza che i 4'30" sono ancora la. Anzi riesci benissimo a farli rimanere indietro.

     
  15. Tosto ha scritto:
  16. tu non sei malato! a chi la racconti :)

     
  17. GIAN CARLO ha scritto:
  18. @Tosto, quelli che hanno fatto la gara sul serio e vanno al mio passo hanno chiuso in 52 minuti.
    Ammesso che ho perso 1 minuto perchè partendo dietro si fatica il doppio e 1 minuto perchè non mi sono dannato fino al decimo potevo stare sui 54... ma gli altri 2 minuti(8-9 secondi al km) dove stanno ...spero nella malattia.

    @Giuseppe, io non sono questo... ci mancherebbe.... sono calato molto negli anni, ma non così tanto.

     
  19. -Walter- ha scritto:
  20. E vabbè...accontentati!! Mo pretendevi pure che Floccari non sbagliasse il rigore :D

     
  21. GIAN CARLO ha scritto:
  22. @Walter, Se lo battevo io quel rigore non avrei sbagliato.

     
  23. stoppre ha scritto:
  24. da professionista sanitario ti posso solo dire che a correre sotto cura ntibiotica è da stolti... molto stolti, stoltissimi.
    da runner ti dico ottimo tempo, nonostante gli atb, ma sempre stolto! quasi farnetico

     
  25. Tosto ha scritto:
  26. cosa sono 2 minuti nella tua vita? a parte gli scherzi i malati stanno a letto tu sei solo debilitato e neanche tanto :)

    ps. troppo forte

     
  27. Micio1970 ha scritto:
  28. Passo per un saluto ... ma correre con antibiotici non è il massimo ...

     
  29. Fatdaddy ha scritto:
  30. "Falanghina, risotto alla pescatora, fritto di paranza e insalata di mare..."

    E ho detto tutto.

     
  31. MauroB2R ha scritto:
  32. Fortuna che stavi maluccio..quella media nelle tue condizioni mi è sembrata davvero una gran cosa e la testa ha contato tanto vero?

     
  33. Albe che corre ha scritto:
  34. Buon allenamento ..correre sotto antibiotici non sarà il massimo ma correre con questo deficit ti rende più forte ..quando poi avrai finito la cura.. tanti auguri al tuo Babbo!

     
  35. GIAN CARLO ha scritto:
  36. @Stoppre, sicuramente hai ragione, comunque correvo con il medico "vicino" e a bronchi e polmoni di sicuro non ho nulla... è solo un'infezione alta tipo tracheite e sinusite e per quella usare la moto è ancora peggio che correre eppure per lavoro spesso la devo prendere.

    @Stefano, aspetto una grande prestazione padovana ...quasi a sorpresa.

     
  37. GIAN CARLO ha scritto:
  38. @Marcello, e dopo pranzo ... passeggiata dal ristorante a casa e pennica di un'ora sotto i fumi dell'alcool.

    @Mauro, la testa come a Parigi è assente... sento tutto ovattato e non riesco neanche a capire se sto dando il giusto o no... speriamo che nei prossimi giorni passa perchè così è terribile.

     
  39. GIAN CARLO ha scritto:
  40. @Albe, qualcuno dice il contrario, ma io ci conto e spero proprio a inizio giugno di avere un nuovo picco di forma prima dell'estate.
    Nel frattempo continuo a tenere il peso basso ...ieri sera cena saltata ...pure perchè dopo il derby ero nero!

     
  41. nicolap ha scritto:
  42. Ma dicci dicci, anche a papà ha rovinato il compleanno Floccari?

     
  43. francoscr ha scritto:
  44. Per essere malato hai fatto una gara?.
    Non pensare a Floccari,
    ci pensa Julio Sergio, grande.....

     
  45. Micio1970 ha scritto:
  46. @Giancarlo: non credo ai miracoli quell' "...a sorpresa" sarebbe quasi un miracolo. Sono tante le variabili non controllabili che il quasi è d'obbligo ma francamente diciamo 0,01%

     
  47. Nagana ha scritto:
  48. Weekend "esponenziale"

    bene con le gambe ma soprattutto complimenti per come ha funzionato la tua CPU in gara !

    Congratulazioni

     
  49. Karim ha scritto:
  50. Giornata iniziata ottimamente e finita pure meglio (ora che siamo soli a quarto posto)! Ora mi sento carico: dvo trovare continuità d'allenamento per almeno un paio di mesi per vedere dove posso arrivare.

     
  51. the yogi ha scritto:
  52. bella gara, resta tra le mie preferite.... l'avrei corsa anche zoppo, non avessi il divieto assoluto!

     
  53. Paolo Isola ha scritto:
  54. Mi sembra assurdo gareggiare malati, tra le altre cose senza neanche essere iscritti, e perdippiù debilitati da una settimana di antibiotici. Non lo concepisco..

     
  55. Patty ha scritto:
  56. chissà quando non sei malato!

     
  57. Francarun ha scritto:
  58. Secondo me il medico ti sta sabotando...ma vedo che comunque vai lostesso forte...ma che gli fa la pioggia a l'omo ragno !?

     
  59. Luca "Ginko" ha scritto:
  60. Gianca ma Floccari dovevi proprio nominarlo dopo il bel racconto??? Fa il pare con il suo portiere.. Ora speriamo solo in San Antonio. Bella al corsa dai!

     
  61. GIAN CARLO ha scritto:
  62. @Franca, mi sono ammalato appena ha smesso di piovere ;((

    @Patty, mentalmente sono irrecuperabile, fisicamente ancora spero in una resurrezione.

     
  63. GIAN CARLO ha scritto:
  64. @Nicola, no ha fatto soffrire solo me... papa(seppur interista) calcisticamente è a riposo.

    @Ginco, Antonio è nerazzurro doc potrebbe farci il regalo, ma resto pessimista.
    Il problema è che tu sei a Milano e lo scudetto Roma non ti devasta + di tanto(basta che non va al Milan) ...qui è tragedia.

     
  65. GIAN CARLO ha scritto:
  66. @Yo', sarà la tua ultima assenza, vedrai che non mancherai +.

    @Paolo, correre senza pettorale quando ci sono 3000 persone non è grave.
    Anche Mathias quando era in Sardegna mi diceva che lo trovava strano, poi è andato a Milano e oggi lo fa regolarmente.
    Io faccio 20 gare l'anno, ma nelle altre 30 settimane fanno sempre molte gare che partono a pochi km da casa e allora perchè non approfittare della chiusura al traffico.
    Sul correre da malato ti do ragione, ma ormai è fatta.

     
  67. nicolap ha scritto:
  68. "tragedia..."...

    la catarsi da cui rinasce RUNNERBLADE più forte che mai

    di ceneri per cospargerti il capo e da cui rinascere (che pasticcio) tra l'altro ce n'è in giro a volontà (e forse sta incasinando anche il barca)

     
  69. GIAN CARLO ha scritto:
  70. @Nicola, per incasinare il Barca sevirebbe la lava e non la cenere... poi pero' la palla è rotonda e allora ...sperem.

     
  71. GIAN CARLO ha scritto:
  72. @Francosc, Julio Sergio gran portiere, ma il rigore centra poco con le sue qualità gli ha tirato una mozzarella sui piedi.

    @Karim, domenica prossima uniti nel tifare Samp.
    PS
    Se ti alleni spacchi tutto.

     
  73. Paolo Isola ha scritto:
  74. Beato te che hai la possibilità di gareggiare spesso a pochi km. da casa, io quando va benissimo mi faccio 10-15 km. di sola andata in macchina, quando va male anche 80-90 km. sempre di sola andata in macchina, oltre questo chilometraggio sono anni che non vado a gareggiare. Non sono un amante delle lunghe strasferte in macchina,voglio gareggiare sotto casa, è più comodo!

     
  75. GIAN CARLO ha scritto:
  76. @Paolo, vivi nella natura e nella tranquillità ...io nel caos, è normale che almeno qualcosa ti vada + storto di me.

    @Micio, lo 0,01 % è molto di + delle possibilità di fare 6 al super enalotto eppure mezza italia ogni settimana gioca fiduciosa.

    @Nagana, di solito la CPU riesce a lavorare con frequenze molto più alte.

     
  77. Paolo "Cibulo" ha scritto:
  78. beh, prima di tutto auguri al papà...
    Per il resto mi sembra che lo spirito ci sia sempre, la condizione un po' meno ma la ritroverai mi auguro presto.
    Vedo che hai aggiornato il blog in stile olandese.. :)

     
  79. Pasquale ha scritto:
  80. beh, se questa è una gara da malato ......

    Rb non ce la racconti giusta, per carità complimenti per la gara e auguri di pronta guarigione, ma qualcosa non torna...

     
  81. Bravo Gian...sempre in grande spolvero!

     
  82. Lucky73 ha scritto:
  83. Beh se hai corso per inerzia hai stravolto le leggi della fisica :)

     
  84. er Moro ha scritto:
  85. Leggerti m'ha permesso di vivere con una certa emozione qll che reputo essere una delle gare + affascinanti: vuoi per il percorso misto, vuoi per lo splendido scenaro che circonda il tracciato!
    Come al solito nn ti smentisci: impeccabile!
    ps:
    NN SUCCEDE MA SE SUCCEDE

     
  86. GIAN CARLO ha scritto:
  87. @Pasquale, infatti non torna che mancano almeno 3 minuti(ma forse pure 4 da una mia prestazione al top

    @Paolo, ancora non ho deciso se ad Amsterdam correrò la mezza o la mara, fino a giugno potenzio, poi decido e la foto mi servirà per ispirazione.

     
  88. GIAN CARLO ha scritto:
  89. @Pasteo, sto diventando invidioso ...la tua intervista non passa mai da queste parti.

    @Lucky, il culo della Roma le ha già stravolte le leggi della fisica, speriamo che almeno ci giri bene in coppa.

     
  90. GIAN CARLO ha scritto:
  91. @Er Moro, ricorda che devi cominciare a verniciare da casa mia ...tanto lo so che hai comprato pure i pennelli.

     

Posta un commento

Hai fatto tanta strada ora non rinunciare, lascia un commento aerobico... se non sei registrato devi scegliere il pallino con anonimo e...firmare il messaggio.

Per ora ho visto solo i puntini

Per ora ho visto solo i puntini

Contatore ripartito il 10/10/2009

Lettori fissi