Cosa respiriamo ?

Pubblicato da GIAN CARLO martedì 12 agosto 2008


Sono le 7.00, Dopo lunedì inevitabilmente e' arrivato anche martedì, non c'è l'ufficio ad attendermi eppure, come prevedibile, l'orologio biologico ha suonato la sveglia “puntuale”. Cosa faccio ? Banale...corro. Colazione abbondante, caffè, abbigliamento da “runner” arricchito da borraccia con acqua fredda, assolutamente inutili a Roma dove ogni 500 metri c'è un punto acqua.
Oggi fa già caldo 23.5 ma non è umido, quindi dopo due allenamenti blandi è mia intenzione calcare un po' il piede. Dal paese, scendo per circa un chilometro e, come già ho avuto modo di dirvi, prendo una strada quasi chiusa che porta in cima alla “montagna” e così facendo esco dalla strada “battuta” dalle auto. E' incredibile, come a Roma, mio malgrado, corro spesso in mezzo al traffico e non sento la puzza dei gas di scarico, mentre qui, quasi immerso nella natura, se passa un veicolo a motore distinguo con chiarezza l'odore dei suoi veleni.. Siamo a 600 slm, la strada sale per 8.8km fino a 1257mt, dove a parte il panorama bellissimo non c'è anima viva e gli ultimi 5 km sono su uno sterrato distrutto, normale che sia inutilizzata. Io uso solo 800 metri, sia perche sono i più morbidi(4-5%) ma soprattutto perchè al mattino restano completamente all'ombra. Ho fatto 10 salite e circa 16.5km, escludendo dal conto il chilometro camminato per tornare a casa base al 12% di pendenza. Come sempre il training è stato tutto in decisa accelerazione, solo che questa volta veramente le sensazioni finali sono state decisamente buone. Ho chiuso a 4.43 di media. Con il senno di poi avrei dovuto avere maggior coraggio e fare il lungo. Il fieno in cascina non basta mai. Vabbè verrà, doccia fresca e sono pronto per scendere al mare a Sperlonga. Speriamo di riuscire a tornare in paese per le 18.00 così da farci entrare una briscola e un tresette che tanto mi rilassa. Messaggio non criptato per Filippo, Sergio, Sandro, Renzo, Raimondo etc etc: in un clima di generale recessione il mio motore va... e pure forte !!!

13 commenti

Posta un commento

Hai fatto tanta strada ora non rinunciare, lascia un commento aerobico... se non sei registrato devi scegliere il pallino con anonimo e...firmare il messaggio.

  1. Daniele ha scritto:
  2. Con quella maglia non ti si può guardare!!! :-))))))

     
  3. Alessandro ha scritto:
  4. E levati sto straccio!!!!
    Certo che un romano che tifa Inter... non c'è più religione ;-)

     
  5. GIAN CARLO ha scritto:
  6. @Alessandro e Daniele, siete bravi ragazzi e avete tutta la mia sincera stima, ma campionid'Italia si nasce e io...come diceva Toto' lo nacqui !!!

     
  7. Daniele ha scritto:
  8. Con quella maglia ti si può guardare eccome, mitica e magica Inter....azzurra come il cielo, nera come la notte

     
  9. Michele ha scritto:
  10. Io sono immune da passione calcistica quindi il look va bene bello essere in vacanza eh ???

     
  11. giampiero ha scritto:
  12. perchè hai messo la foto di carnevale?

     
  13. Alvin ha scritto:
  14. Tutto bello..foto a parte...avrei preferito, se proprio c'era da mettere la maglia nerazzurra almeno una bella bionda...ma non tu...che hai rubato le sopracciglia a Beppe Bergomi....

     
  15. Furio ha scritto:
  16. Alvin non essere cattivo, Bergomi è antipatico, lui assomiglia di più a Elio (e le storie tese).
    Gian Carlo, più corsa e meno calcio..ti concedo le olimpiadi però ;)

     
  17. Daniele ha scritto:
  18. Furio hai ragione su tutte due le cose, da interista non ho mai sopportato Bergomi e Gian Carlo in questa foto è tutto Elio delle storie tese (interista pure lui)

     
  19. GIAN CARLO ha scritto:
  20. Ciao a tutti scrivo con un telefonino e faccio casino. Saluto a tutti specie a Daniele. Che somiglio a Elio e anche allo zio me lo hanno gia detto. Anche a peo pericoli. giampiero a carnevale tu ti vesti da runner

     
  21. GIAN CARLO ha scritto:
  22. Ciao a tutti scrivo con un telefonino e faccio casino. Saluto a tutti specie a Daniele. Che somiglio a Elio e anche allo zio me lo hanno gia detto. Anche a peo pericoli. giampiero a carnevale tu ti vesti da runner

     
  23. Anonimo ha scritto:
  24. Rispondo a Giampiero.

    Giancarlo non è vestito da carnevale anche se lo sembra (infatti quando a carnevale si veste da "rincoionito" usa quel travestimento).
    Giancarlo qui è vestito da pagliaccio. Ha lavorato infatti un giorno al circo Orfei.

     
  25. GIAN CARLO ha scritto:
  26. @Pippa, compro pure la maglia di coppa visto che l'apprezzi così tanto

     

Posta un commento

Hai fatto tanta strada ora non rinunciare, lascia un commento aerobico... se non sei registrato devi scegliere il pallino con anonimo e...firmare il messaggio.

Per ora ho visto solo i puntini

Per ora ho visto solo i puntini

Contatore ripartito il 10/10/2009

Lettori fissi