Un post tanto triste, quanto non eludibile.

Pubblicato da GIAN CARLO giovedì 24 settembre 2009

BARI - Due uomini sono stati investiti da un'auto e uccisi mentre insieme ad altri amici stavano facendo jogging su una strada alla periferia di Bari. Alla guida del veicolo un 19enne che sarebbe risultato negativo ai test di alcol e droga. Il gruppo di sportivi si stava allenando in vista di una maratona in programma a Sharm El Sheik (Egitto) alla fine di novembre.

Purtroppo succede anche questo; fa parte della vita, equiparabile ad altre imprevedibili disgrazie, eppure quei poveri runners erano in gruppo, cosa che rende l'evento percentualisticamente ancor meno probabile.
Oltre a fare da questo Blog le sentite condoglianze alle famiglie, mi sento di dover aggiungere a tutti un invito alla prudenza, allegando qualche piccolo personalissimo consiglio.
Le giornate si accorciano e stanno per arrivare i 5 mesi in cui la maggior parte degli allenamenti sarà al buio. Per quanto vi è possibile, correte in zone illuminate(anche se paradossalmente con maggior traffico), vestitevi con materiale che rifrange la luce. Esistono delle strisce adesive gialle che possono essere applicate sulle maglie o sui pantaloncini. Anche un cappelletto capace di illuminarsi se colpito dal raggio dei fari di un auto è un elemento, magari scomodo, ma che può fare la differenza in una serata umida con scarsa visibilità.
Vi lascio la parola invitandovi a curiosare sul sito del Blogtrotters appena ristilizzato da Paolo.

47 commenti

Posta un commento

Hai fatto tanta strada ora non rinunciare, lascia un commento aerobico... se non sei registrato devi scegliere il pallino con anonimo e...firmare il messaggio.

  1. MauroB2R ha scritto:
  2. Mi unisco alle condoglianze...
    Purtroppo sono cose che capitano, anche questo fa parte della vita...i "colleghi" ciclisti sono ancora più in pericolo di noi, ma ti do ragione sul fatto di essere prudenti..a volte è difficile e non ci si pensa, però qlk accorgimento può davvero salvare la vita.

     
  3. insane ha scritto:
  4. Mi associo alle condoglianze e ci vorrebbe più prudenza da parte di tutti.. nostra,attraverso l'utilizzo di abbigliamento e accessori adatti alla situazione e degli automobilisti....in generale!
    Un tratto di strada che percorro abitualmente che unisce un paesino di 5mila persone scarse ed una sua frazione di poche anime sembra esaltare le aspirazioni da formula uno di chiunque,dal 20enne,alla mamma con seggiolone,al...ecc..

     
  5. Fatdaddy ha scritto:
  6. Tema attualissimo quello della prevenzione e prudenza...fai bene a parlarne, non lo si fa mai abbastanza.

     
  7. Nick.12 ha scritto:
  8. OK tutto vero...
    L'anno scorso un runners qui sulla montagna di Trento è stato falciato dal portellone di una corriera che si era accidentalmente aperto ed è morto...
    La prudenza non è mai troppa, e se poi ci si mette anche la sfortuna..
    Ciao Nick

     
  9. GIAN CARLO ha scritto:
  10. @Marcello, tu poi devi stare attento in maniera particolare, perchè ormai corri inseguito dai fans.

     
  11. er Moro ha scritto:
  12. Maggiore attenzione, prudenza: basterebbe poco per evitare tragedie, ma sapete meglio di me qll che gira nella testa del runner mentre corre, magari dopo un lavoro riuscito bene!

     
  13. Mic ha scritto:
  14. Giancarlo invita alla prudenza, che è una cosa sacrosanta, ma io allargherei l'invito sopratutto agli automobilisti (compresi tutti noi appena siamo al volante).
    La mancanza di rispetto verso i pedoni e la totale noncuranza delle strisce pedonali è vergognosa!
    Infine sarebbe bello avere città con parchi illuminati, piste ciclabili e aree verdi, ma bisogna fare i conti con quello che c'è, quindi su le antenne, atleti della notte.

     
  15. Francarun ha scritto:
  16. Mi unisco pure io alle tue condoglianze.
    grazie dei suggerimenti.
    :-(

     
  17. Drugo ha scritto:
  18. Post triste ma molto utile. Grazie dei consigli, non sono mai abbastanza in questi casi.

     
  19. Mathias ha scritto:
  20. Condoglianze anche da parte mia. Nei miei trascorsi baresi ho potuto conoscere la condotta dissennata alla guida di certi guappi. Ci vuole prudenza. Noto che in certe zone i guidatori son più spericolati che altrove..o è solo una mia impressione?!

     
  21. Gianluca Rigon ha scritto:
  22. In effetti anch'io sono un pò imprudente e tendo a correre al centro della strada lanciando insulti agli automobilisti maleducati....però con il buio corro con la lampada frontale e inserti riflettenti.

     
  23. GIAN CARLO ha scritto:
  24. @Gianluca, vedere chi è alto 1.90 è + facile... poi con in testa la lampada.

    @Math, credo che gente maleducata alla guida la possiamo trovare da sud a nord in maniera assolutamente trasversale.. vero è che i giovani(per definizione) tendono ad essere + dissennati.

     
  25. GIAN CARLO ha scritto:
  26. Mic, quello che dici è sacrosanto se ci fossero dei parchi(io penso a Villa Pamphili) con un minimo di illuminazione e tenuto aperto fino alle 20.00 anche d'inverno sarebbe un servizio utile non solo ai podisti, ma anche alla comunità in generale.

    @Er Moro, in effetti è frequente che allenamenti molto lattacidi sviluppano le endorfine al punto da generare quel minimo di euforia che su strada(specie di notte) è sinonimo di pericolo.

     
  27. GIAN CARLO ha scritto:
  28. @Franca e Drugo, tutti sappiamo cosa sarebbe saggio fare solo che spesso per pigrizia, per fretta o anche per distrazione dimentichiamo di far diventare buone abitudini certi accorgimenti.

    @Nick, sulle strade di montagna i pericoli sono addirittura amplificati.

     
  29. GIAN CARLO ha scritto:
  30. Mauro, io adoro la bicicletta, ci vengo al lavoro quasi tutti i giorni, ma se continuo a correre come unica attività agonistica senza alternarle(che sarebbe meglio per il fisico) è proprio per la paura che ho provato ogni volta che ho provato a fare allenamenti semi-seri su 2 ruote.
    Vicino casa(a 2km) io posso anche trovare una ciclabile che è lunga quasi 20km, solo che sulla ciclabile è impossibile e saggio non superare i 20 all'ora ed è per questo che i ciclisti "veri" non ci vanno.


    @Insane, le aspirazioni da formula uno fanno sempre parte delle tante frustrazioni che questo tipo di vita(che facciamo) genera... qualcuno fugge dallo stress correndo a piedi... qualcuno con la macchina.

     
  31. Marco Bucci ha scritto:
  32. Mi unisco anch'io alle condoglianze, che cosa triste...
    Devo dire da parte mia, che c'e' sempre piu' incoscenza da parte degli automobilisti, e dei piu' giovani in special modo : sembra, per tanti, che siamo oggetti trasparenti... ti tagliano la strada, ti sfrecciano vicino, ti frenano all'ultimo momento...
    Un paio di volte son finito per fortuna sul cofano del coglione di turno, mentre il massimo e' stato verso Gennaio, su ponte Duca d' Aosta, davanti all' Olimpico : attraversavo sulle strisce col verde, ed un che veniva da Lungotevere dietro di me, ha deciso di passare prima; non potendolo vedere perche' veniva da dietro, non ho preventivamente rallentato come son solito fare, e mi ha beccato il gomito ed il ginocchio, sgommando per passar prima ed accelerando quando si e' reso conto che aveva fatto... E' stato un bene perche' sarebbe finita male per uno dei due....!!
    E ti assicuro che di episodi come questi potrebbero accadere almeno una volta a settimana se non stessi con 20 occhi cercando di prevenire questi cretini semoventi...

     
  33. GIAN CARLO ha scritto:
  34. @Marco, appena possibile ci proviamo a mettere d'accordo per Firenze...sempre che non hai deciso di passare.
    Per il tuo commento hai mai pensato che sei un pericolo perchè vai troppo forte... rallenta che sei MM50.
    PS
    Grande Inter...e stasera si GUFA !!!

     
  35. Patty ha scritto:
  36. spiace davvero tanto....aggiungerei, cosa che faccio sempre, di correre in senso contrario alle auto....forse non serve, ma almeno vedi un pò di più eventuali pericoli imminenti.
    In riferimento al Blog lo trovo molto bello ma ti chiedo: come si fa a scriverci ( mi vergogno a fare tale domanda) ma proprio non ho trovato la maniera :-(

     
  37. Stefy ha scritto:
  38. Mi unisco anch'io alle condoglianze, è una triste notizia. Comunque bisogna essere prudenti, prima di tutto noi runners, io ho la brutta abitudine di correre verso il centro starda, mi diemntico del ciglio. La bicicletta, penso, sia ancora più pericolsa, l'unico giorno che sono venuta in ufficio in bici quest'estate, un auto mi ha tagliato la strada, non si è fermato allo stop. Sono stata inp iedi per miracolo, il cuore era mille ed ho preseguito il percorso a piedi!

     
  39. GIAN CARLO ha scritto:
  40. @Patty e Tutti(i non autorizzati), per scrivere sul Blog dei Blogtrotters serve la tua (vostra) mail(quella di google) per essere autorizzata... anche da me(caspita come sono importante !!!)

    @Stefy, che poi di solito è più pericoloso quando si torna dall'ufficio(in bici) perchè di solito è buio e la testa ormai è fuori fase.

     
  41. Tosto ha scritto:
  42. Questi episodi ricadono nelle fatalità della vita! Bisogna tenerne conto. Certo dispiace moltissimo per le vittime e per i loro famigliari. Nel pratico dobbiamo stare attenti soprattutto di notte lungo le strade.

     
  43. Giuseppe ha scritto:
  44. Mi unisco alle condoglianze.
    Comunque bisogna essere più prudenti ed usare tutte le precauzioni possibili, maglie strisce berretti fluorescenti e colori vivaci. Anche io mi alleno in tarda serata è sempre al buio, e quasi sempre su strada trafficata. In questo caso preferisco stare nella corsia di sinistra a bordo strada e contromano.

     
  45. Marco Bucci ha scritto:
  46. Pettorale: 1816

    Pero' ancora non ho fatto piu' di 20 km continuativi....
    Ho paura che ti sarei d'impaccio...
    Ad ogni modo ho in programma la 30 di Ostia... te la fai ?
    Oggi un amico mi ha detto che si vuole iscrivere ad una squadra e dopo un discorsetto ha scelto l' Astra.... te lo mando in avanscoperta....poi ci mettiamo d'accordo... potrei mandartene un' altro sicuramente e poi.... per ultimo arriva un tapascione...!!!
    Per stasera ho preparato il trspolo imperiale dopo che ieri mi sono spaparanzato dopo 5 minuti...!!

    Ciaoooooooooooo

     
  47. GIAN CARLO ha scritto:
  48. @Marco, sicuramente ad Ostia ci sono anche io e ti ringrazio a nome del presidente per la direzione del traffico in direzione ASTRA... ma io volevo sapere se per Firenze per quel che riguarda l'albergo avevi già deciso dove ?

     
  49. GIAN CARLO ha scritto:
  50. @Giuspeppe, io pure tendo al contromano, anche se ho notato che è più pericoloso quando arrivi agli incroci... nessuno si aspetta che sbuchi da quella parte... specie se arrivi alla folle velocità di 15km/h

    @Tosto, la fatalità non va mai dimenticata pensa che io(per sdrammatizzare) conosco un tizio che si è ritrovato la macchina semi-distrutta da una grandinata.
    Giuro è vero !

     
  51. Karim ha scritto:
  52. Una notizia che ci colpisce in modo particolare perché erano dei fratelli di corsa. Ma sapete quanti sono i pedoni in generale che vengono investiti ogni anno sulle nostre strade? Non ci crederete, ma sono 60 al giorno, di due perdono la vita e 58 vanno in ospedale, quindi quasi 700 morti all'anno e più di 21 mila all'ospedale. Impressionante.

     
  53. stoppre ha scritto:
  54. grande tristezza, mi dispiace davvero.

     
  55. GIAN CARLO ha scritto:
  56. @Karim, ma alla Fao ti passano questi dati sulla scrivania normalmente o hai chiamato tutti uno per uno ?

    @Stoppre, dal prossimo post provo a voltare pagina... purtroppo domenica non potro' raccontare di una mezza corsa + velocemente di 1h 29.36... fa caldissimo, sono carico di km e per poco ancora non ci sono !

     
  57. Marco Bucci ha scritto:
  58. Giancarlo no... non ho deciso ancora, come un incosciente lo so...
    Pero' se sei single... potemo fa a li mezzi... o li terzi... insomma n'ammucchiata...!! ;-D

    Fammi sapere che ci muoviamo rapidi ed invisibili...!!

     
  59. GIAN CARLO ha scritto:
  60. @Marco, visto che Zorro mi sta tirando la solita sola... malgrado che è iscritto... t dico che per me siamo 2(io e te)... se prenotiamo subito è meglio. Preferirei evitare l'ostello come lo scorso anno...ma manco spendere tanto...una cosa media... come avete fatto voi l'anno scorso... o giu' per su !
    PS
    Stasera il trespolo è pronto pure alla mia mason !

     
  61. Marco Bucci ha scritto:
  62. Ok ti va bene prima di tutto in treno ?!

    Per quanto riguarda l'albergo ho un agente infiltrato a Firenze.. lo attivo subito e ti faccio sapere...

    ciao

     
  63. GIAN CARLO ha scritto:
  64. @Marco, il treno è perfetto... ma dobbiamo prenotare almeno 30 giorni prima tramite sito FFSS per pagare la metà.
    Per l'albergo allora mi fido di te e dei tuoi agenti infiltrati.

     
  65. mastro ha scritto:
  66. non si puo' morire cosi',condoglianze alle famiglie.

     
  67. Tosto ha scritto:
  68. In effetti questa è una tragica fatalità!

     
  69. GIAN CARLO ha scritto:
  70. @Mastro, capisco la tua costernazione, per te che ogni giorno giri in bici direi che non puoi non sentire vicino questo post... speriamo che quei poveri ragazzi riposino in pace.

    @Tosto, forse da parte mia una piccola caduta di stile, ma esser troppo seri non restituisce la vita a nessuno, meglio è sensibilizzare tutti su un problema che in apparenza è lontano e invece... chi ad esempio poteva pensare ad una grandinata !

     
  71. Pimpe ha scritto:
  72. usiamo tutte le cautele possibili.. strisce riflettenti, e abbigliamento approrpiato.. poi la fatalita' e' in agguato...

     
  73. Micio1970 ha scritto:
  74. Sono le notizie che non è bello leggere ma che è importante farlo (grazie Giancarlo) per evitare di leggerne altre ...

     
  75. Diego ha scritto:
  76. Sai quante volte che ho rischiato io.....quando esco sembro un albero di Natale.......eppure.....

     
  77. GIAN CARLO ha scritto:
  78. @Stefan, non riesco a commentare il tuo ultimo post... ho provato sia con explorer, che con google o con firefox... ne ho dedotto che il problema è a casa tua.

    @Diego, eppure il verde dovrebbe essere riflettente di suo.

    @Pimpe, vorrei risponderti seriamente, l'argomento lo meriterebbe, ma in questo momento ho appreso del gol del Genoa e sono al settimo cielo.

     
  79. giovanni56 ha scritto:
  80. L'1 novembre vicino a casa mia c'è una corsa dedicata a Monica, una ragazza morta in circostanze simili. Un motivo in più per partecipare ... ricordando.

     
  81. Cristian ha scritto:
  82. Sono rimasto impressionato dalle immagini dell'auto completamente distrutta, non oso immaginare come li ha ridotti...
    E' proprio vero, le precauzioni non sono mai troppe.

     
  83. GIAN CARLO ha scritto:
  84. @Giovanni, idealmente correremo con te.

    @Cristian, non ho visto le immagini in televisione, ma il fatto che corressero in tanti e la macchina è finita non su un singolo, ma su un gruppo è sconvolgente.

     
  85. Micio1970 ha scritto:
  86. @Giancarlo: il problema era a casa mia per un tag sballato da copia e incolla da OpenOffice: adesso è a posto ... la fretta mi aveva fatto fare un pasticio!

     
  87. GIAN CARLO ha scritto:
  88. @Stefano, OK prendo nota e appena posso ... passo.

    @Paolo, ho sentito dire che gratis... ripeto gratis... cambieresti pure il template del mio BLOG ?

     
  89. MauroB2R ha scritto:
  90. ho letto sul giornale, solo la prima pagina non tutto l'articolo, che l'auto andava a 150 all'ora...può essere???

     
  91. Filippo Lo Piccolo ha scritto:
  92. Avevo intuito subito l'associazione della triste notizia che già avevo letto altrove con l'immagine del post...
    Sicuramente l'elemento rifrangente ormai presente su ogni scarpa e sulla maggior parte dell'abbigliamento aiuta tanto, oltrechè avere l'abitudine di vestirsi con indumenti chiari o dai colori sgargianti al buio.
    I prossimi mesi correremo tutti molto spesso su strade poco illuminate e la prudenza non è mai troppa, specie nelle metropoli.
    A Palermo molti anni fa morì un podista che correva tutte le mattine alle 05:00.

    Era vestito con colori scuri e venne investito...
    La sua unica colpa...

    Un mio carissimo amico è stato tirato via dalla morte, si è salvato e ora sta bene (ematoma in testa): alle 12:00 del giorno in bici venne investito da uno in una smart che lo ha tamponato.
    E pedalava rigorosamente sulla destra...

    Ti puoi vestire e segnalare quanto e come vuoi ma l'alta velocità, l'incoscienza alla guida e le distrazioni al volante mettono a rischio la vita di tutti noi.
    Massima prudenza nelle strade, anche da parte nostra.

     
  93. GIAN CARLO ha scritto:
  94. @Mauro, sulla certificazione di un dato giornalistico... mi asterrei, ma come ha detto Cristian che ha visto un filmato in TV...l'auto era distrutta e 2 persone(in perfetta salute) non ci sono +, difficile pensare che non procedesse ad alta velocità.

    @filippo, come dici tu la prudenza alla guida, anche nostra quando siamo dall'altra parte del guado... non è mai troppa... intanto bene facciamo a vestirci sullo sgargiante... fortuna che il nostro colore preferito è rigorosamente il giallo !

     

Posta un commento

Hai fatto tanta strada ora non rinunciare, lascia un commento aerobico... se non sei registrato devi scegliere il pallino con anonimo e...firmare il messaggio.

Per ora ho visto solo i puntini

Per ora ho visto solo i puntini

Contatore ripartito il 10/10/2009

Lettori fissi