Percorso della Maratona di Roma: Istruzioni per l'uso.

Pubblicato da GIAN CARLO domenica 13 marzo 2011

Potrei parlarvi dei quasi 80 km di quest'ultima settimana di carico o dei quasi 800 delle ultime 10(tutte nel 2011), ma oggi sollecitato da qualcuno di voi mi lascio andare ad un lunghissimo sermone atto a spiegare il percorso della Maratona di Roma della prossima settimana.
La Maratona di Roma ha un percorso molto suggestivo e sufficientemente veloce.
Parlando di Top runner, io lo stimo almeno un minuto + lento di Berlino, ma meno di un minuto rispetto a Londra o Parigi e sicuramente più veloce sia di Boston che di New York. Purtroppo, rispetto a queste altre famose gare, Roma è ancora carente del calore del pubblico. Ogni anno c’è un piccolo progresso ma realisticamente siamo anni luce indietro. Certo, il fatto che oltre 80000 persone partecipano alla stracittadina e che i non romani presenti al via sono ben + di 10000(pensate a quanti amici e familiari) contribuisce a riempire di umanità festante alcune zone centrali del percorso… ma culturalmente, per i sedentari e gli automobilisti, la maratona è ancora vista come una grossa rottura.
L’altimetria è sempre inapprezzabile, anche se ci sono molte leggere contropendenze. L’unica vera insidia è il fondo stradale. Su 42km ce ne sono quasi 10 di sanpietrino.
Il sanpietrino o sampietrino, come riportato sul Dizionario De Mauro, è il nome del blocchetto di porfido utilizzato per la realizzazione del lastricato stradale di uso comune nel centro storico di Roma e in Piazza San Pietro per pavimentare strade o piazze. Ne esistono di diversi tipi e dimensioni: i più grandi misurano 12 x 12 x 18 cm; quelli più comuni misurano 12 x 12 x 6 cm; mentre i più piccoli, 6 x 6 cm, sono molto rari ma si trovano in alcuni dei luoghi di Roma, come in piazza Navona.
Da questa definizione(Wikipedia) si evince come il sanpitrino sia proprio uno dei simboli di Roma; non ne troverai mai 2 simili e …mai e poi mai …unendo i sanpietrini sarà possibile dare vita ad un fondale uniforme.
Per chi non è abituato e soprattutto per chi non è ben allenato le ripercussioni sulla schiena di tutte quelle irregolarità sono devastanti… quindi …almeno è meglio saperlo.
Breve considerazione sul pre e dopo gara:
La logistica organizzativa prevede che si lascino gli zaini(belli e comodi) nei camion posti su via di San Gregorio e che solo da questa parte sia consentita l’entrata nelle gabbie passando proprio sotto al Colosseo. Sinceramente penso che questa sia la soluzione migliore. Tra qualche ora esattamente nello stesso punto e arrivando dalla stessa direzione ci si troverà al 41km dove ci aspetterà la dura salita che aggira il Colosseo. Finalmente tagliato il traguardo sarete a Via dei Fori Imperiali, dove i Camion nel frattempo si saranno spostati. Per quanto l’aspetto suggestivo sia ben salvaguardato trovo insufficiente lo spazio a disposizione degli atleti dopo l’arrivo e scomodissimo il passaggio laterale per tornare nella zona ante partenza. A tal proposito, molto criticamente, ritengo che sarebbe stato molto più saggio arrivare all’ultimo km da Piazza Venezia e qui correre in direzione opposta per via dei Fori Imperiali, al limite fare la salita del Colosseo al contrario rispetto ad oggi e terminare alla fine della discesa lasciando così i camion delle borse laddove si trovavano prima del via, consentendo agli atleti(mediante un percorso guidato) di rilassarsi nel capiente Circo Massimo.
Questa soluzione eviterebbe anche gli ultimi 2500 metri che oggi sono di una durezza inaudita.
Passo ora ad analizzare il percorso.
Si parte in pianura(ovviamente sul sanpietrino) e dopo 600 metri arrivati a Piazza Venezia si gira a sinistra fiancheggiando l’altare della Patria, qui è subito salita(200 metri) necessaria per arrivare sotto al Campidoglio, ora ci aspetta una discesa secca di oltre 600 metri, alla cui fine c’è una curva a sinistra ben prima della Bocca della verità, dove la strada torna a salire, prima duramente, poi con morbidezza fino ai 2200 metri nel tratto in cui fiancheggiamo il Circo Massimo, qui si gira a destra davanti alla Fao e si prende Viale Ostiense.
La strada impercettibilmente ancora sale per circa 500 metri finchè, si scollina e si inizia la discesa verso Piramide… qui, all’altezza dei 3300 metri km termina anche il Sanpietrino e improvvisamente i km diventano veloci, con asfalto perfetto e leggera discesa. Poco dopo il quinto c’è il nostro rifornimento(Astra) posto proprio davanti alla Monumentale Basilica di San Paolo(alla nostra destra). Ancora rettilineo fino oltre al sesto dove si gira a destra in leggera salita, puntando verso Viale Marconi. Quando ci arriviamo siamo nel punto più a Sud di Roma del percorso di Maratona e bruscamente cambiamo direzione puntando a nord.
Usando proprio Ponte Marconi passiamo per la prima volta sul Tevere, finito il ponte si gira a destra e per oltre un km si fiancheggia il fiume(siamo all’ottavo km). Questo pezzo di percorso è abbastanza squallido, anche se, va detto, che anche a Londra, a New York etc etc ci sono molti tratti non meritevoli di ricordo. Siamo già oltre il nono km quando alla nostra sinistra è possibile intravedere l’inizio di Viale Trastevere, noi però, vireremo a destra in direzione opposta e con uno strappetto di 100 metri ci avvicineremo nuovamente al fiume. Prima di riattraversare il biondo Tevere, segnalo(per paranoia) che siamo a meno di 1500 metri da casa mia nel punto più vicino di tutto il percorso della Maratona. Stavolta il passaggio sul fiume è fatto tramite Ponte Testaccio. Dopo il ponte, il decimo km, simboleggia proprio l’entrata nel vecchio e popolare quartiere da cui il suddetto ponte prende il nome. Per circa 1500 aggiriamo questo magico scorcio di Roma evitandone gli stretti vicoli. Naturalmente il sanpietrino torna padrone e in un punto il Cantinone(locale storico dei Blogtrotters) è lontano solo 100 metri. Molto prima del dodicesimo troviamo nuovamente il fiume e lo risaliamo contro corrente quasi con precisione per circa 3 km passando nuovamente molto vicini al centro città. Qui l’asfalto è buono e questi km generalmente sono veloci. Da segnalare prima la Sinagoga alla nostra destra e poi la bella vista di Castel Sant’Angelo alla nostra sinistra. Dopo il quattordicesimo, poco prima di arrivare all’Ara Pacis(già visibile sulla nostra destra) si attraversa nuovamente il Tevere girando a sinistra su Ponte Cavour. Qui si entra nel quartiere Prati, quello degli avvocati, dei Tribunali e anche dello Stadio. Al sedicesimo, improvvisamente, da una strada laterale si sbuca su via della Conciliazione e si gira a destra trovandosi, quasi per magia, davanti la sontuosità di Piazza San Pietro. E’ divertente mentre si corre sentire i commenti di meraviglia dei runners stranieri. Via della Conciliazione è a fondo sconnesso, ma subito dopo il Sacro passaggio il manto stradale torna perfetto e da qui fino alla mezza maratona si gira lungo i dritti viali del quartiere Prati dove è possibile guadagnare qualche secondo prezioso. Al ventesimo si torna a fiancheggiare il fiume e da qui, per circa 3km il percorso segue il letto del Tevere esattamente come fa la famosa corsa di Miguel(dal km 5 al km 8). Dopo la mezza e prima di Ponte Milvio sulla sinistra è possibile scorgere lo Stadio Olimpico. Dal 23esimo km si entra nella parte di percorso dove non c’è proprio nessuno ai lati della strada. Al 24esimo finisce la pianura e c’è un cavalcavia durissimo per salire sulla Via Olimpica. Quando la salita finisce lo spettacolo è desolante. Rumore e macchine nella direzione opposta, è la parte più brutta di tutta la gara. Per l’ultima volta riattraversiamo il fiume. Finalmente dopo il 25esimo(siamo nel punto più a nord), si gira a destra e si punta nuovamente verso il centro. Qui c’è il rifornimento affidato alla società di Monterotondo e subito dopo sulla destra la Moschea. Breve discesa: prendete fiato ! Allo stadio dell’Acquacetosa(sulla destra) torniamo a calpestare il lungotevere esattamente come la già citata corsa di Miguel(dalla sua partenza a oltre il km 4). Anche qui ai lati della strada il supporto dato dalla gente è nullo o molto scarso, ma almeno il percorso è filante e …ridendo e scherzando …siamo arrivati al 30esimo km. Ancora un paio di km di lungotevere direzione mare che, ad avercene è ancora tratto veloce, ed ecco il sottopassaggio, lo facciamo in direzione contraria al normale senso di marcia, quante volte, con la moto, un colpetto di gas è viaggi a 3 cifre di velocità. In gara solo i primi mantengono i 20km/h. Ora si sgattaiola per una stradina a sinistra e per un po’ ci si allontana dal fiume e si sbuca alle spalle dell’Ara Pacis(ora sulla destra). Siamo di nuovo in pieno centro storico … ovviamente in Sanpietrino Zone. 34esimo, via di Ripetta, alla nostra sinistra il Mausoleo di Augusto, paralleli al Tevere siamo su via Monte Brianzo, che è leggermente in falsopiano, obliqua e con un fondo terribile; curva a sinistra, ora è asfalto, 300 metri buoni e si entra a Piazza Navona. Bellezza impareggiabile, c’è anche tifo, l’adrenalina sale e i dolori alle giunture scompaiono, qualche curva stretta e a Largo Argentina c’è il 35esimo davanti a Feltrinelli. Niente letture, ma godetevi l’asfalto, ultimo rifornimento non eludibile e siamo a via del Plebiscito, appena il tempo per un affacciata su Piazza Venezia e subito ci si riallontana dall’arrivo …curva a sinistra e atterriamo a Via del Corso … se avete moneta potete fare shopping o correre al vostro meglio. Sono 1300 metri piatti e veloci(che io organizzerei al contrario piazzandoli negli ultimi 2km della gara). Galleria Alberto Sordi sulla destra, il Parlamento sulla sinistra, stringere i denti che già si vede Piazza del Popolo. In alto il Pincio ci saluta, la piazza va circumnavigata tornando a pestare su fondale sconnesso. Bar Rosati, Emporio Armani, l’entrata a Piazza di Spagna ed ecco sulla sinistra la scalinata di Trinità dei Monti. Via del Tritone, qui è discesa, ma è brevissima, curva a sinistra e dopo 200 metri angusti sulla destra appare Fontana di Trevi. Michelangelo l’ha messa qui per noi.
La star del cinema che ci si immerge sei tu ..ora non devi mollare.
Via della Pilotta in salita al 38esimo sul peggior Sanpietrino di Roma è cattiveria allo stato puro. 39 c’è luce e si scende verso Piazza Venezia. Siamo nuovamente a poche centinai di metri dall’arrivo, ma non è finita. Ancora lo strappo del primo km, ancora la discesa …ecco il quarantesimo, virata a sinistra, si sale, Circo Massimo, ancora Piazza di Porta Capena, ma stavolta non si va verso Viale Ostiense come all’inizio, si gira a sinistra, forza e coraggio ….manca poco più di un km. Il Colosseo è li, ma va ancora scalato. E’ quasi il Mortirolo, sofferenza terribile. La consapevolezza di avercela fatta prende possesso su di noi. L’asfalto è tornato in auge.
Ultimi 500 metri, discesa …lascia andare le gambe viaggiatore instancabile la medaglia ti aspetta ..l’hai meritata. Roma è sotto ai tuoi piedi !

51 commenti

Posta un commento

Hai fatto tanta strada ora non rinunciare, lascia un commento aerobico... se non sei registrato devi scegliere il pallino con anonimo e...firmare il messaggio.

  1. Brant ha scritto:
  2. ....m'hai fatto venì i brividi....comunque anche quest'anno non posso fa altro che aspettavve al 25° km. pe davve da bbeve....comunque pe sabato sera contamece pure al Cantinone.
    Vojo pure festeggià il rientro alle gare (oggi a Ladispoli dopo 1 anno e 4 mesi)seguirà post.
    Un abbraccio
    Antonio

     
  3. MaxRunner ha scritto:
  4. Mentro descrivevi il percorso mi tornavano in mente le sensazioni dell'anno precedente punto per punto non ho dimenticato niente e me le hai fatte ricordare tutte.
    Ma quando arriva domenica.

     
  5. RUNLIKETHEWIND ha scritto:
  6. E per fortuna che non c'erano salite significative...speriamo bene Giancà, specie per i polpacci impertinenti.

     
  7. francoscr ha scritto:
  8. Anche se conosco il percorso,ho letto con piacere tutti i particolari.

     
  9. MauroB2R ha scritto:
  10. Blade, che post!!!!! Sarebbe da far pubblicare su "CORRERE".
    L'adrenalina saleeeeee!!!
    Affronteremo i san pietrini e le salite senza paura, da veri pirati! o no?? :-O

     
  11. Diego ha scritto:
  12. Ho già corso...ma mi viene voglia di uscire di nuovo...(:-)))....

    Terrò benzina per gli ultimi 8 km....questo percorso bisogna goderselo !

    P.s. gran bel post !

     
  13. arirun ha scritto:
  14. Adoro le tue interpretazioni del percorso..ti terrò a mente per tutto il percorso poi al cantinone per Sabato tieni un posto in più che non si sa mai ..

     
  15. theyogi ha scritto:
  16. farò in modo di trovarmi all'arapacis per accompagnare qualcuno nella parte finale: vorrei fare di più ma già così, anche tagliando l'andata, saranno una dozzina....

     
  17. Micio1970 ha scritto:
  18. Me lo sono letto tutto perchè prima o poi ci verrò a farla. Quest'anno probabilmente userò la maratona di Milano come lungo (non sono preparato per tirare una mara ora) per ma MO-RE. Peraltro 10 giorni fa mi si era quasi concretizzata una trasferta romana che mi avrebbe portato a correrla passeggiando ma poi è sfumato tutto in giornata ...

     
  19. GIAN CARLO ha scritto:
  20. @Stefano, ti aspetto ad uno dei prossimi via romani ...anche se il nostro prossimo appuntamento è un altro.

    @Yo', alla fine tutti portano tutti e nessuno porta RB.
    Incredibile, ma avevo tante offerte e alla fine si son declinati tutti.
    Forse però 7-8km a 4.35 per te son troppo veloci :D
    Ci vorrebbe Er Moro.

     
  21. GIAN CARLO ha scritto:
  22. @brant, felice di sapere che hai gareggiato e che sabato ci sarai.
    Domenica intorno a 1h e 53-54 butta un okkio.

    @Max, speriamo presto ...l'attesa sberva pure me e mi fa pure venire fame, proprio mentre dovrei trattenermi un po'

     
  23. GIAN CARLO ha scritto:
  24. @MaurizioaPerdifiato, non ci sono salite significative, le peggio sono il Closseo, ma hai finito e il cavalcavia del 24esimo.

    @Francoscr, un semplice ripasso che per noi romani è solo di aperitivo.

     
  25. theyogi ha scritto:
  26. a cena proviamo a convincere il tosto a seguirti (l'ho promesso a bress), con lui e mario dovresti essere in ottima compagnia! :)

    letto l'sms?

     
  27. kaiale ha scritto:
  28. stamattina in parte l'ho ripassato con un bel lunghetto...è tutto già seggnato e tracciato...emozionante davvero

     
  29. GIAN CARLO ha scritto:
  30. @Arirun, ora che ci penso ho dimenticato di dire quali potrebbero essere i posti + idonei per nascondersi a fare un bisognino.
    Al Cantinone semmai aggiungiamo un posto... ma siamo tantissimi sarà un bel casino.

     
  31. GIAN CARLO ha scritto:
  32. @Yo, ora vado a vedere, ho cambiato telefono(non numero) e ancora non ci capisco niente.
    Tosto non puo' passare a mezza in 1h e 35 quando la corre in 1h e 32
    Mario sarebbe fin troppo facile, speriamo abbia coraggio e che parta dalla mia gabbia.

     
  33. GIAN CARLO ha scritto:
  34. @Alessio, anche perchè di solito tu lo fai così veloce che neanche l'apprezzi.

    @Diego, se il pieno lo fai al Cantinone la benzina per il finale non ti mancherà davvero.

     
  35. GIAN CARLO ha scritto:
  36. @MauroB2R, come vetrina mi basta questa, quella di correre sarebbe troppo ingombrante e magari non ci dovrei mettere quelle piccole critiche all'organizzazione che invece mi sentivo proprio di dire.
    Per i sanpietrini più che pirati bisogna essere contadini(ararli)

     
  37. Marco Bucci ha scritto:
  38. ...e chissa' quando...

    A te auguro una sfavillante mara...
    Aproposito de sanpietrini : okkio dopo poco uscito da piazza Navona, io ne trovai una fila di traverso e ci andai sopra...!!!

     
  39. kaiale ha scritto:
  40. ultime news....
    ho un pettorale, non soche colore e numero...parto ed al 28° mi fermo :)

     
  41. KayakRunner ha scritto:
  42. Che bei ricordi, la maratona più suggestiva che abbia corso!

     
  43. GIAN CARLO ha scritto:
  44. @Alessio, al 28esimo sei davanti bowling ...come torni ??

    @MarcoB, al 35esimo se ancora sono in grado di vedere dove metto i piedi è segno che ho energia da vendere.

     
  45. GIAN CARLO ha scritto:
  46. @Kayak, tray again !?!

     
  47. web runner ha scritto:
  48. Bella descrizione, ho rivissuto la gara dell'anno scorso, soffertissima.... dal 37° ero così cotto che ho attraversato piazza di spagna senza accorgermene.
    Quest'anno altra sofferenza... per la rinuncia, ma spero di avere domenica anch'io una piccola impresa da raccontare, son già in fase di concentrazione!
    In bocca al lupo a te e a tutti gli altri già da ora.

     
  49. Alvin ha scritto:
  50. Sperando con tutto me stesso che il 2012 sia l'anno buono, me lo son letto tutto, la tua solita precisione chirurgica nella descrizione, post da salvare nei preferiti!!

     
  51. GIAN CARLO ha scritto:
  52. @Alvin, non ci pensare troppo però ... deve essere l'anno prossimo ...che il calendario Maia incombe

    @Web, peccato non averti visto sfrecciare sui tuoi tempi per le strade della Capitale.

     
  53. Mario ha scritto:
  54. Giancà, che dire... dubito che parta dalla tua stessa gabbia avendo come pettorale 3465, ma per come conosci il percorso, spero davvero di incontrati!

     
  55. Francescarun ha scritto:
  56. SEMBRAAAAAAAAAAAAA DI AVERLA CORSA ..LEGGENDO ILTUO POST....LE PULSAZIONI SONO AUMENTATE IMPROVVISAMENTE...............RESPIRO PROFONDAMENTE E PENSO ALLA MAGIA CHE VIVRO' DOMENICA...

    WOWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWW:)))

    INTANTO A SABATO...IO CREDO CHE PASSERò LA NOTTESVEGLIA...GIà SONO ELETTRICA ORA.............:)))))

     
  57. insane ha scritto:
  58. Stampo il tuo post e con calma scelgo accuratamente il posto dove piantarmi... ;)

     
  59. er Moro ha scritto:
  60. tutto perfetto: peccato che sei dell'INTER (ma che c'azzecca?!?!?!?!)
    MUMBLE MUMBLE.. continuo a riflettere sul servizio lepre ed in tanto ti chiedo a che ritmo viaggi da piazza Navona in poi!

     
  61. er Moro ha scritto:
  62. Ok: arruolato per accompagnarti a 4' 35'' gli ultimi 10km!!!
    Per l'organizzazione, il riconoscimento ed i lresto lascio decidere te!!! Inizio a pensare ad un palloncino del tipo: "Blogtrotter4RB: er Moro"
    Palloncino rigorosamente giallorosso!!!!!! :PpPpPp
    saranno i colori della Magggggica che trascineranno nell'impresa!

     
  63. Francescarun ha scritto:
  64. EVVAIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII MAURETTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO AHAHAH:))))))))))))))))))

     
  65. stefanoSTRONG ha scritto:
  66. alla fine della salita dell'olimpica l'anno scorso c'era un vecchieto solitario che diceva "forza, ormai ce vòle solo pazienza"
    il miglior consiglio in 42km :)

     
  67. nino ha scritto:
  68. anche se ormai lo conosco a memoria me lo sono letto tutto. grande

     
  69. Marco "Zanger" ha scritto:
  70. Mamma mia che ansia...
    Grande RB... metro per metro...

    Una domanda: sai mica se i pacer si "sparpagliano" lungo il serpentone in partenza o si trovano tutti assieme ad un certo punto dello schieramento?

    Te lo chiedo perche' a Venezia quelli delle 4 ore sono partiti a 1/3 dello schieramento e per uno in fondo era molto difficile raggiungerli senza fare qualche km molto piu' veloce del ritmo previsto per le 4 ore stesse...
    So che loro puntano a tagliare il traguardo alle 4 ore segnate dal tempo ufficiale, pero' mi sembrava una stupidaggine che partissero nella gabbia delle 3-3.5ore...

     
  71. Master Runners ha scritto:
  72. Marco lascia perde i pacer!
    Poi non me venì a dì che non te l'avevo detto è!!

    Giancà, me lo so letto ieri sera a letto.
    Bel resoconto altrochè!
    Questo è il 4° anno col nuovo percorso e devo dire che logisticamente parlando l'arrivo dietro al Colosseo non mi fa morire, bello è quello attuale, sulla via Imperiale, dovrebbero solo allungare un pò di più lo spazio.
    E poi vogliamo parlare delle gabbie quest'anno?
    Lasciamo perde.

     
  73. Demis ha scritto:
  74. Che mitico, meglio di wikipedia!!! Mi si è raddoppiata la voglia di correrla. Ciao a domenica....anzi a sabato!!

     
  75. lello ha scritto:
  76. fantastico post, mentre leggevo mi immaginavo mentre sto correndo e le sensazioni da provare ....per la mia 20' maratona un abella vetrina.........

     
  77. Luca "Ginko" ha scritto:
  78. Porca pupazza che splendito post. Ti dico solo che non vorrei accontentarmi di studiarlo a memoria ma di viverlo. Incrocio le dita mannaggia. :-)

     
  79. Brant ha scritto:
  80. Giancà, per sabato sera ho qualche problema...ho avuto notizia che in occasione della festa del papà le mie 2 pargolette (26 e 21 anni) mi stano organizzando una festa a sorpresa...( sono forse io che indago troppo??). Penso sia il caso non deluderle...

     
  81. GIAN CARLO ha scritto:
  82. @Brant, no problem ci vediamo domenica al 25esimo.

    @Ginko, thinks positive. Pensa all'inter

     
  83. GIAN CARLO ha scritto:
  84. @Lello e Demis, siamo talmente tanti per sabato sera che al limite è meglio fare + tavoli dove ognuno gestisce la parte sua

     
  85. GIAN CARLO ha scritto:
  86. @Mario, non lo so forse la gabbia è 600-3500 se invece è 600-3000 allora sei messo male mi raggiungerai al decimo km.

    @Master, come dicevo a Mario, delle gabbie soo poco ..spero solo che sarò in quella a ridosso dei primi

     
  87. GIAN CARLO ha scritto:
  88. @Moro, so che non ci sarai e considerando l'ipotesi palloncini alla fine penso che è meglio... vediamoci sabato sera

     
  89. GIAN CARLO ha scritto:
  90. @Stefano, all'ottantesimo km del passatore forse fu o stesso vecchietto che mi disse ...forza manca solo una mezza maratona.

    @MarcoZ, i pace dovrebbero a seconda del tempo partire da gabbie diverse, ma non ti ci fissare con 16000 persone è meglio se li ignori, parti a 5.30che tanto non ti comporta danni) e se nel giro di 2-3km li hai presi ok, altrimenti rimettiti al passo tuo

     
  91. GIAN CARLO ha scritto:
  92. @Francesca, pensa in grande ...che il prossimo anno con + coraggio e con tanta pazienza la potresti fare tutta.

    @Insane, quando hai trovao il posto dimmelo che ti faccio mandare li una grande carbonara

    @Nino, quest'anno devi spaccare

     
  93. Black Knight ha scritto:
  94. Mi manca..... pensa che l'ultima volta l'ho corsa nel 1991 (si, 1991)!!!!!

     
  95. GIAN CARLO ha scritto:
  96. @Black Knight, allora era tutta un'altra gara, con pochi patecipanti e ...tolti i campioni, senza stranieri ...oggi è multietnica ...al posto tuo ci verrei a fare un salto, magari accompagnando qualcuno nei 4km da 35 a 39 (piazza Venezia-piazza Venezia) ...meriterebbe.

     
  97. pier luigi ha scritto:
  98. grazie, sarà la mia prima maratona e dalle tue avvincenti parole capisco di aver fatto la scelta giusta...

     
  99. Gianluca Pedone ha scritto:
  100. E' stata la mia prima maratona, emozioni a non finire, dura ma meravigliosa.

     
  101. GIAN CARLO ha scritto:
  102. @Pierluigi e Pesone, voi avete corso su un percorso diverso che coincideva "solo" per circa 30km con quello da me descritto... ve lo dico solo nell'eventualità pensaste fossi scemo

     

Posta un commento

Hai fatto tanta strada ora non rinunciare, lascia un commento aerobico... se non sei registrato devi scegliere il pallino con anonimo e...firmare il messaggio.

Per ora ho visto solo i puntini

Per ora ho visto solo i puntini

Contatore ripartito il 10/10/2009

Lettori fissi