La settimana scorsa avevo promesso a mezza bocca che "forse" avrei inserito qualcosa di più cattivo. Beh, devo dire che sono stato di parola molto oltre le mie stesse aspettative. Intanto ha fatto 76km. Chilometraggio che non effettuavo da marzo, e di conseguenza, pur tornando a mangiare "vero" ho mantenuto il peso un pelo sotto i 63 che è super OK . In un post precedente avevo già descritto il bel lavoro medio leggermente progressivo di mercoledì, oggi è il momento del riepilogo settimanale e ne approfitto per soffermarmi brevemente sull'allenamento di ieri al mare, quasi un deja vu di quello narrato la scorsa settimana. Come sempre in questo periodo l'Astra si divide per gli appuntamenti domenicali: Astra Mare a Fregene ore 8.15; Astra città davanti l'entrata della Villa(Pamphili) a Roma ore 8.30.
3 a 3 il bilancio presenze di ieri, siamo molto lontani dalle 20 e oltre delle domenica pre-maratona di Roma. Come sempre, di quelle uscite ho una forte nostalgia, mitigata dalla certezza che ogni anno il rito si rinnoverà.
Come domenica scorsa mi fanno compagnia Sandro e Amelio. Per evitare di passare per il cattivo che vuole strafare, in beata solitudine mi faccio 5,5 km partendo alle 7.40. Inizio a 4.50 e dopo 2 km son già vicino a 4.30, arrivo al meeting point con un certo anticipo. Loro però ci sono già e subito ci mettiamo in moto stabilendo il target odierno in solo 10km secchi anche perchè il sabato, "i fanciulli" si erano "ciucciati" i soliti 70km in MTB. Nuova partenza a 4.50 e ancora una volta dopo 3-4km siamo intorno a 4.30. Amelio(CIAOOOO), che aveva letto il Blog in merito all'altra uscita mi dice che non parlerà più per evitare che ogni frase possa essere rivolta contro di lui. Stavolta soffre con dignità, ma quando Sandro comincia a fare sul serio molla. Leggo 4.15 al settimo km di questa nuova serie, ma è il frutto di un accelerazione nella seconda parte del km, in realtà siamo viaggiando quasi a 4. Scoppio di caldo, rinuncio alla baldanza di correre al fianco di Sandro(che va come un treno) e mi accodo senza perdere un metro. 4.08 - 4.05 - 4.04 -1.56(ultimi 500 metri). E' chiaro e prevedibile che mi poteva staccare, anche se, va ricordato, che il pendolino aveva corso 5.5km in meno. Il mio bilancio: non va bene, va benissimo. Alla fine anche Amelio chiude in crescendo, perde meno di un minuto, quindi stavolta gli ultimi 4km, seppur da solo, li ha fatti sotto a 4.20 tenendoci a vista. Bravissimo. Domenica prossima c'è la gara della Speata a Subiaco(dove non potrò essere presente), forse questo è stato l'ultimo allenamento mattutino insieme prima di settembre.

Settimana dal 21/7 al 27/7

Dettaglio:

  1. Lunedì: 10km a 4.50 tranquilli
  2. Martedì: 10km a 4.50, ma con all'interno un km a 4.00
  3. Mercoledì: 18km abbondanti con all'interno un medio leggermente progressivo di 12km a 4.19
  4. Giovedì: Riposo
  5. Venerdì: 12km con 3km a 4.20 e un km a 3.36
  6. Sabato: 10km all'alba in 50 spaccati
  7. Domenica: 16km al mare in pianura su asfalto(ma molto caldo) media totale 4.31, ma con gli ultimi 4km in progressione da 4.10 a 4.00
Ora il problema sarà provare a mantenere circa quest'intensità per altre 5 settimane e poi riuscire ad incrementare nelle successive 5.
A quel punto, se avrò studiato, come potrò andare male all'interrogazione ?
Ieri, duplice attentato terroristico ad Instanbul...basterà studiare ?

16 commenti

Posta un commento

Hai fatto tanta strada ora non rinunciare, lascia un commento aerobico... se non sei registrato devi scegliere il pallino con anonimo e...firmare il messaggio.

  1. Alessandro ha scritto:
  2. Leggendo queste cose mi assale un pò di sgomento...come fate ad essere così veloci? Io ci riuscirò mai?
    Va bè, l'importante è uscirne soddisfatti.... complimenti!

     
  3. GIAN CARLO ha scritto:
  4. @Alessandro, sicuramente migliorerai ancora molto, certo ci vuole pazienza, abnegazione, e soprattutto uscirne soddisfatti

     
  5. Bacchini Fabio ha scritto:
  6. Mi stavo chiedendo la stessa cosa...Dopo quanti anni di allenamento sei riuscito ad arrivare a questi livelli??? Ragazzi mi fate paura...

     
  7. GIAN CARLO ha scritto:
  8. @Fabio, porta pazienza e...perdi pure qualche kg che ho visto in foto non ti farebbe male.
    PS
    Sapessi quel "ragazzi" come aiuta.

     
  9. Mathias ha scritto:
  10. bè ovviamente ci vogliono anche le qualità di fondo, e tu giancarlo ne hai..
    La soddisfazione in ogni caso è riuscire a portar la propria macchina al limite. Per usar una metafora, c'è chi ha una ferrari, chi una panda, ma avete mai provato a tirare al limite una panda? A 120 sta già volando, e le sensazioni di adrenalina e di inquietudine per la tenuta sono le stesse che il ferrarista prova a 270!! :-)

     
  11. GIAN CARLO ha scritto:
  12. @Mathias, attenzione che la tua panda sta studiando per diventare super e...oltre i 130 l'autovelox non perdona.

     
  13. Alessandro Vittore ha scritto:
  14. Bravo, Giancarlo, detto "leggenda"!
    Io penso che ti alleni meglio dei professionisti.
    Lo ripeto un domani sarai un trainer di serie A. Perchè non ti guardi intorno, ti prendi un giovane di talento da allenare e te lo porti a un olimpiade?

     
  15. GIAN CARLO ha scritto:
  16. Ciao Alessandro, il mio elettrocardiogramma è perfetto grazie. Capisco la tua preoccupazione deontologica, ma ti garantisco che sono al 100% e conosco i miei limiti, quindi nessuna atleta da olimpiade, ma di sicuro sarebbe per me un onore allenare un talento come te o come Marco.
    Marco mi dice sempre che è ok, poi pero' aggiunge che vuole fare solo le gare dai 3 ai 10k e allora non siamo in sintonia, tu al contrario saresti perfetto, perchè ti cimenti volentieri sulle mezze e sulle 42k, ma vuoi farle solo con 2 allenamenti a settimana e allora siamo da capo a 12.

     
  17. Ezio ha scritto:
  18. Ma la devi vince sta maratona? O t'acconte di arrivare secondo....complimenti comunque.

     
  19. GIAN CARLO ha scritto:
  20. @Ezio, manco secondo dei Romani arrivo, l'importante è che mi diverto, il resto non conta.

     
  21. albertozan ha scritto:
  22. Bella settimana Gian, e soprattutto bel chilometraggio...a quanto lo porterai tra 5 settimane?...lo stesso giorno tu sarai a Istambul e io a Venezia...;)

     
  23. GIAN CARLO ha scritto:
  24. @Alberto, mi augurerei di fare 60-70km per le prox 5 e 80-85 max 90 nelle 5 successive. Sarei veramente contento se chiudessi a Venezia meglio di me in Turchia. Anzi sarà così.

     
  25. Furio ha scritto:
  26. Quando i progressivi vanno benone, di solito vuol dire che si è sulla strada giusta; la forma c'è ed i km anche ;)
    Ma chi te l'ha fatta quella foto al mare?

     
  27. GIAN CARLO ha scritto:
  28. @Furio, la foto mi ritrae quando ero giovane e di sesso femminile... purtroppo per voi ho cambiato connotati.
    Per il resto qualche avvisaglia di forma nell'aria c'è, ma il caldo ancora dovrà colpire, quindi niente fretta e niente illusioni.

     
  29. Bacchini Fabio ha scritto:
  30. Ciao Giancarlo, ho deciso di seguire il tuo consiglio...fra due venerdì vado dal dietologo. Ora peso 77 kg. X 171 di altezza, devo scendere almeno a 70 kg per new york. Sono abituato alle diete...giusto due anni fa pesavo 93 kg!!!

     
  31. GIAN CARLO ha scritto:
  32. @Fabio, il peso non dovrebbe diventare una fissazione io sono alto esattamente come te e come vedi peso molto meno, ma è il mio peso da sempre...in oltre 30 anni solo piccole oscillazioni.
    Se parliamo di estetica non me ne frega nulla, anzi con qualche KG in + sto meglio e credo anche come salute in generale.
    Se invece parliamo di tempi, beh allora è un'altra cosa. Nel tuo caso ti basta scendere 5-6 kg e ti accorgerai che vai il doppio.

     

Posta un commento

Hai fatto tanta strada ora non rinunciare, lascia un commento aerobico... se non sei registrato devi scegliere il pallino con anonimo e...firmare il messaggio.

Per ora ho visto solo i puntini

Per ora ho visto solo i puntini

Contatore ripartito il 10/10/2009

Lettori fissi