Mic si presenta raccontandoci la sua 21.1 dei Dogi.

Pubblicato da GIAN CARLO martedì 7 aprile 2009

Dopo aver ospitato Luciano Er Califfo, Ugo il medico-allenatore è oggi la volta di Mic(Michele) la locomotiva umana. Finora, qua e la, avevate solo letto qualche suo sagace intervento... oggi ha fatto molto di più e a lui lascio spazio certo di farvi cosa gradita... non fategli mancare il vostro sostegno.

Alla fine Giancarlo mi ha convinto a scrivere la cronaca di una mia gara e in fondo so che è una cosa buona, come so che la devo a lui e che vale un po’ come una sorta di presentazione nei confronti di tutti i blogger, sui cui spazi bazzico, pur senza avere un mio blog.
Allora, la gara in questione è la maratonina della riviera dei dogi del 5 aprile: per me si trattava di un appuntamento particolarmente sentito, perché era la prima gara vera, da quando ho iniziato un diverso tipo di preparazione, e perché ero impaziente di avere un riscontro sullo stato di forma. La mezza maratona dei dogi è un classico appuntamento di inizio stagione per il nord-est: si inaugura il Grand Prix strade d’Italia ed è normale che ci sia tutta la voglia di fare bene, tuttavia per me è la giornata non iniziata poi così bene. All’arrivo a Fiesso d’artico, insieme ai miei compagni di squadra, scopriamo di non essere iscritti, a causa di un errore dell’organizzazione. Passano decine di minuti per fare valere le nostre ragioni e avere il pettorale; nel frattempo mancano 20 minuti alla partenza. ..E mi agito. Mi convinco di pensare che c’è tutto il tempo, ma arrivato alla macchina ecco il colpo di grazia: manca il proprietario con le chiavi, probabilmente ancora alle prese con l’iscrizione e in quel momento penso che questa sarà la prima volta che non riesco a prendere il via di una gara. Per fortuna nel giro di poco tempo arrivano le chiavi e, abracadabra, si apre il bagagliaio, così posso iniziare a prepararmi. La mancanza di tempo non mi permette tutti quei gesti che per me sono quasi un rituale prima di una gara, ma in compenso l’ansia viene presto spazzata via da un senso di entusiasmo, che viene dal ritrovo degli amici e dei rivali (che poi grosso modo sono le stesse persone) di sempre, in uno pei primi appuntamenti della nuova stagione. Non c’è tempo per un riscaldamento fatto bene e mi infilo alla partenza. Nota di demerito all’organizzazione, che ha l’idea infelice di fare partire un migliaio di persone usando solo metà della strada, per evitare uno spartitraffico. Da subito sento delle buone sensazioni e la corsa mi sembra facile, fluida, anche perché i primi Km sono in leggera discesa. Purtroppo mi accorgo che non c’è un gruppo nel quale possa correre come desidero e ben presto mi ritrovo da solo. Alla fine correrò da solo quasi tutta la gara, con pochi sorpassi e un po’ di bagarre con un’atleta straniero, dell’est, col quale non siamo riusciti a trovare collaborazione. Fino a metà gara credevo di potere fare un buon tempo, per quello che è il mio livello, scendendo sotto l’ora e 13, ma poi il percorso si faceva mosso e l’idea del tempo finale tramontava, per lasciare spazio all’agonismo e alla ricerca di un buon piazzamento. Gli ultimi km scorrono regolari, senza l’affanno e la motivazione che danno la ricerca del personale, all’ultimo km mi passa anche per la testa di farmi prendere dall’atleta che, ormai lo sento, è pochi metri dietro di me, per poi giocarcela in volata. Sono indeciso e mi accorgo di andare avanti un po’ troppo “a strappi”, finché non riconosco la zona di arrivo, sento l’incitamento del pubblico e spezzo l’indecisione con un cambio di ritmo secco, andando a concludere poco sopra l’ora e 14. Il risultato finale non mi soddisfa granché, anche se ci sono dei lati positivi, come l’avere corso in maniera facile, l’avere battuto gente che l’anno scorso mi arrivava regolarmente davanti, la prima posizione di categoria e la voglia di fare sempre un po’ meglio.
Con questo concludo il mio post, che mi ha impiegato poco meno del tempo di una mezza maratona. Un saluto a tutti i blogger, nell’attesa di correre qualche gara con qualcuno di voi; a proposito di gare, mi stuzzica parecchio l’idea della 12x1 ora...
Infine un grazie sentito a Giancarlo per lo spazio che mi ha dedicato e soprattutto per la disponibilità che sempre mi dimostra, dedicandomi consigli, pareri e scambi di opinioni che sono sempre graditi.
Mic

42 commenti

Posta un commento

Hai fatto tanta strada ora non rinunciare, lascia un commento aerobico... se non sei registrato devi scegliere il pallino con anonimo e...firmare il messaggio.

  1. Anonimo ha scritto:
  2. e vai mic! viva i pirati dei bloggers! però... facci sapere della tua preparazione. luciano er califfo.

     
  3. Danirunner ha scritto:
  4. Bravo e complimenti mic!!!

     
  5. GIAN CARLO ha scritto:
  6. @Luciano, mi sa che il nuovo allenatore lo ha messo sotto, ma il risultato(sulla tenuta) c'è stato...era gara dura e non veloce e Mic si è confermato nei tempi chiudendo bene.

    @Danirunner, hai cambiato foto sei passato alla versione primaverile.

     
  7. Sarah Burgarella ha scritto:
  8. Runnerblade e i pirati del bloggers... Mi piace! Ciao a tutti, e alla prossima!

     
  9. Paolo ha scritto:
  10. mic, vai come un treno. Concordo con il Califfo, siamo curiosi di sapere della tua preparazione..

     
  11. Ale_1957 ha scritto:
  12. Bravo Mic e benvenuto nel mondo dei blogtrotters...e da come scrivi direi che un blog tuo potresti tranquillamente aprirlo. Ottimo racconto per una gara da campione. Ciao!

     
  13. GIAN CARLO ha scritto:
  14. @Sarah e Ale, Sarah vota per i pirati Ale per l'apertura di un Blog... io son qui per dare spazio ai pirati, ma anche per invogliare i runner ad aprire un Blog..poi campioni come Mic...
    Vorrebbe fare pure l'ora in pista con noi se facciamo la gara. Solo che una sfida Nord sud Mic è vostro e a me va giù male.

    @Paolo, sulla preparazione da svelare siamo tutti d'accordo.

     
  15. albertozan ha scritto:
  16. Finalmente Michele...era ora! Complimenti lokomotiva!!

     
  17. Micio1970 ha scritto:
  18. Grande Giancarlo e grande Mic: finalmente qualcosa in più su questo nostro commentatore blogger ... secondo solo a er califfo!

     
  19. GIAN CARLO ha scritto:
  20. @Alberto e Mic, ero certo di far cosa gradita i "vecchi" e tecnici Bloggers come voi

     
  21. antherun ha scritto:
  22. Il tempo sul tabellone incute rispetto...

     
  23. Michele ha scritto:
  24. Bella Mic
    il tuo coetaneo

     
  25. Mic ha scritto:
  26. In fondo è già da un pezzo che mi appassiono dei vostri blog e che ci si scambia opinioni; una presentazione mi sembrava doverosa, anche se Gancarlo ha dovuto insistere un pò per convincermi. Mi ricordo che ero arrivato sul blog di Mathias, cercando qualcosa attinente alla corsa, sul motore di ricerca e da lì ho scoperto i blogtrotters.
    A proposito del Califfo, siccome noi 2 siamo gli unici a lasciare commenti come utenti anonimi, mi ricordo che all'inizio Giancarlo pensava fossimo la stessa persona!! Insomma una presentazione ci stava tutta e adesso, nelle prossime gare, cercherò anche di riconoscere i vari blogger presenti in zona, in modo da salutarli di persona. A Fiesso d'Artico contavo di trovare Bress, ma l'esito della maratona di Roma gli ha scombinato i piani. CIAO

     
  27. Filippo Lo Piccolo ha scritto:
  28. Oh, bella iniziativa questa.
    Finalmente conosco Mic, dai pochi scatti fotografici ti vedo bene, buon stile di corsa e un ottimo riscontro cronometrico.
    Fin'ora il Blog, seppur impegnativo, l'ho trovato un esperimento positivo da molti punti di vista.
    Bene Mic, raccontaci presto altre tue gare.

     
  29. Francarun ha scritto:
  30. perchè Mic non mette sù un suo blog ? e ci dà le dritte giuste per correre come lui...io la vedo buia per me, MIC ce la farei a correre come lui...però !!!!
    Complimenti davvero a Mic !

     
  31. Mic ha scritto:
  32. Ciao Filippo, i tuoi complimenti mi fanno grandissimo piacere!
    A proposito del blog, non so.. inizialmente mi lasciava perplesso l'idea di esporsi (e vale anche per questo post), anche se so che non c'è niente di male e niente da nascondere. Riguardo l'impegno, credo che seguirlo porti via abbastanza tempo, a me il resoconto ha preso + o - lo stesso tempo della gara. E per fortuna che non corro la maratona... :-)

     
  33. Mic ha scritto:
  34. Grazie Franca! Anche se non è che corro poi così forte!! E lo dico veramente: quando ho iniziato andavo molto + piano di adesso e vedevo come fosse un grandissimo obiettivo il correre ai 16Km/h (o 3/45", è che sono sempre stato affascinato dall'ora in pista). Ora sono migliorato molto dall'inizio, continuo a spostare il avanti i traguardi, ma mi sento spesso in difetto e in dietro rispetto all'obiettivo.

     
  35. Fatdaddy ha scritto:
  36. Oh là, una bella presentazione che doverosamente colma una lacuna...e che presentazione!
    Ecco, ti confermo anch'io che se mai aprissi un blog avresti già un lettore...

     
  37. GIAN CARLO ha scritto:
  38. @Michele, sei il suo omonimo, forse ancheil conterraneo(se allarghiamo un po' l'area geografica, ma coetaneo direi di noi...tu sei...vecchio !

    @Antherun, sai com'è dove non posso arrivare io mando per procura!

    @Filippo, Franca e Marcello, mi fa piacere che anche voi consigliate Mic(visto che ormai è lanciato)... a 3.30 al km di aprire il Blog.

     
  39. Furio ha scritto:
  40. Mic finalmente vedo che faccia hai! :-)
    Mi ha fatto piacere leggerti ed il tuo racconto dimostra quante sfumature ci sono tra i diversi podisti amatori.
    Probabilmente più si alza il livello e più si tende ad essere competitivi verso il prossimo, di fatto i modi in cui si interpreta la corsa variano molto da persona a persona.
    Dal mio ultimo post dove hai lasciato un commento (ed a cui ho risposto) e da questo tuo racconto, noto che siamo molto differenti ;-)
    Ovviamente viva le diversità ed ad ognuno il suo modo di divertirsi.
    Bel racconto bravo Mic!

     
  41. Michele ha scritto:
  42. Giancarlo:invecchio di brutto ho appena compiuto 46 anni azz azz

     
  43. Mic ha scritto:
  44. Ciao Furio! nel tuo caso domenica si trattava di una giornata NO, mentre per me era la prima gara di un circuito di 8 gare su strada. Comunque in genere sento molto lo spirito agonistico in gara, specie se sto bene; anche se il vero rivale resta sempre il tempo e non la posizione.

     
  45. fabio ha scritto:
  46. Ciao Mic e Gian Carlo,
    mi associo a quanto detto fin ora e aggiungo che il mio sentore sul fatto che Mic,questa figura fino a ieri mitologica è uno che "pesta" bene l'asfalto.
    Piacere di averti visto e letto!

     
  47. Mic ha scritto:
  48. Ciao Fabio e grazie, piacere mio! siccome tra un pò ti dedicherai alla corsa in montagna, tieni presente il link che ti avevo mandato tempo fa; trovi notizie di diverse gare in montagna in zona. Magari ti tornano buone come allenamento.

     
  49. GIAN CARLO ha scritto:
  50. @Michele, se mi sono permesso di dirtelo è perchè sono "fratello" maggiore.

     
  51. the yogi ha scritto:
  52. se aprissero un blog non sarebbero pirati.... magari dicono di più con un commento che con un intero post :) bel racconto, cmq....

     
  53. Anonimo ha scritto:
  54. gianca', m'e' morto il computer. er califfo.

     
  55. GIAN CARLO ha scritto:
  56. @Luciano, mi dispiace... ma sei connesso ;-)

    @Yogi, tutte le volte che il guerriero(pirata !!) sguaina la spada... la usa !

     
  57. the yogi ha scritto:
  58. urca... spero di non aver creato un mostro! ;)

     
  59. GIAN CARLO ha scritto:
  60. @Yogi, forse... ma non un guerriero tuo nemico !

     
  61. Lucky73 ha scritto:
  62. CHE GAMBE LUNGHE!!!
    te credo che fai quei tempi :-)))

    Scherzi a parte bella iniziativa e piacere di leggerti!!

     
  63. GIAN CARLO ha scritto:
  64. @Lucky, ho letto che a Milano c'è già chi si spaccia per te... gran cosa la popolarità ;D

     
  65. bressdicorsa ha scritto:
  66. ooooh il mic ha preso forma fotografica..complimentissimi e ti do appuntamento a jesolo cosi,leggera la canotta del bress da dietro...i primi 5mt,bel racconto con suspance iniziale...by organizzazzione dei dogi che nn si smentiscono mai

     
  67. kaiale ha scritto:
  68. olèèèèèèèèèèèèèèèèèè
    cresce la community.....

    grande Mic....
    ora però
    allenamenti e blog

    Alessio

     
  69. Danirunner ha scritto:
  70. Almeno in questa sono vestito da "runner"!!!)))

     
  71. GIAN CARLO ha scritto:
  72. @Daniele, io nella mia no! Forse perchè mi ci sento troppo !

    @Alessio, da te un'altra spinta al blog di Mic

    @Bress, stai già tentando di far diventare Mic un Fulmineo ?

     
  73. Mic ha scritto:
  74. Ciao Bress! Allora alla prossima, Jesolo a qualche altra gara, vedrai che ci si trova.
    Giancarlo: niente corrimercato, siccome Bress è un grande agonista avevamo in sospeso una sfida, suddivisa in 2 parti: la prima su strada, la seconda parte a birra. :-)

     
  75. GIAN CARLO ha scritto:
  76. @Mic, ti ringrazio della cronaca, quando vuoi questo spazio è sempre pronto ad accoglierti sia per altre cronache sia per proposte su quesiti da sottoporre alla valutazione di tutti i Blogger.
    Ovviamente un occhio di riguardo avrebbe anche la tabella sulla quale stai tarando il prossimo obiettivo... e non dimenticare che voce corale ti vorrebbe proprietario di un tuo Blog da subito !

     
  77. Mic ha scritto:
  78. Giancarlo, grazie a te. Ero un pò diffidente riguardo la pubblicazione sul blog, invece mi ha fatto piacere, insieme ai commenti di tutti gli altri runners. Grazie a tutti.
    Ok per la tabella, anche se non è quella attuale, mirata sulle gare di 10km, che devo ancora vedere. Si tratta della tabella per la fase di costruzione, per adattarmi ad un chilometraggio superiore a quello mio abituale; prevede 6 allenamenti settimanali, in 5 giorni. gli allenamenti sono:
    1)bigiornaliero 1h + 1h di corsa lenta al mattino; 10" + veloci, al pomeriggio.
    2)10x500m in salita con pendenza 8-10%, preceduti da 20' di risc e 20' def.
    3)Corsa lenta 1h20
    4) medio 18km:(4km 3'40" + 2km 3'30")x3.
    5) corsa lenta di rigenerazione di 1h, con 10 allunghi di circa 100m finali. Il ritmo è 10-20" + lento della corsa lenta e inserisco questo allenamento dopo l'allenamento + duro, che per me è il medio.
    Questa preparazione la svolgevo x 3 settimane, seguite da 1 di scarico. Mi ha accompagnato fino alla mezza, anche se non era mirata a quella gara e ha necessitato di qualche correzione per sostituire ad un medio un test per la maratonina e inserire un'ulteriore settimana di scarico prima della gara.
    Riguardo al blog, ho capito che gestirlo è abbastanza impegnativo e per il momento non credo di aprirne uno, anche se non mancherò di fare visita ai vostri, pr scambiare opinioni e cogliere l'occasione di imparare qualcosa. CIAO

     
  79. GIAN CARLO ha scritto:
  80. @Mic, intanto la lascio allo sguardo del Califfo...poi mi riservo di postarla più avavnti come argomento di discussione.

     
  81. uscuru ha scritto:
  82. GRANDE MIC FINALMENTE TI VEDO....
    bel racconto...
    logicamente ne seguiranno altri! ;)

     
  83. Mic ha scritto:
  84. Ciao Orlando! magari ci si vede anche di persona; sto aspettando di vedere se si fa e quando l'ora in pista dei blogger, ci farei un pensierino..

     

Posta un commento

Hai fatto tanta strada ora non rinunciare, lascia un commento aerobico... se non sei registrato devi scegliere il pallino con anonimo e...firmare il messaggio.

Per ora ho visto solo i puntini

Per ora ho visto solo i puntini

Contatore ripartito il 10/10/2009

Lettori fissi