Ditemi, quante volte gareggiate in un anno ?

Pubblicato da GIAN CARLO martedì 9 febbraio 2010

Ci sono super eroi che gareggiano 52 settimane l'anno, altri che lo fanno solo una volta... occhio scattano le tre domande:
  1. Quante gare fate in un anno ?
  2. Quante di queste le fate tirando a tutta ?
  3. Sentite sempre la tensione pre-pettorale o andate al via tranquilli come un caimano al sole ?

Le Mie risposte le trovate nei commenti !

80 commenti

Posta un commento

Hai fatto tanta strada ora non rinunciare, lascia un commento aerobico... se non sei registrato devi scegliere il pallino con anonimo e...firmare il messaggio.

  1. nino ha scritto:
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.  
  3. GIAN CARLO ha scritto:
  4. 1) Di solito tra 15 e 20
    2) Tiro solo 5-6 volte le altre gare le interpreto come allenamento.
    3) Se vado ad allenarmi son tranquillissimo, se devo tirare la tensione la sento eccome, ma faccio un distinguo: la tensione pre-maratona mi piace...quella pre 10.000 mi stressa all'idea di partire con il cuore in gola!

     
  5. nino ha scritto:
  6. 10/12 tutte tirate e tensione praticamente pari a zero

     
  7. Gianluca ha scritto:
  8. 1) una decina l'anno;
    2) tutte tirate;
    3) quella pre-maratona mi piace, quella pre 10000 mi stressa da morire...

     
  9. insane ha scritto:
  10. 1)Nel 2009 ho corso 13 competitive,non ci fossero stati gli infortuni ne avrei corse qualcuna di più,sicuramente..
    Diciamo una quindicina all'anno,gara più gara meno..

    2)Io tiro sempre secondo le possibilità del momento avendo tempi "normali"..

    3)C'è sempre un pò di tensione,posso anche raccontare il contrario ma sto sulle spine anche per certi allenamenti.. devo migliorare..

     
  11. Bacchini Fabio ha scritto:
  12. 1)Max 15
    2)Io non mi risparmio mai...si tira sempre!!!!
    3)Le Gare competitive sotto la mezza...la tensione è praticamente a zero. Per la Maratona, la tensione c'è sempre...come la prima volta.

     
  13. Paolo Isola ha scritto:
  14. L'anno scorso ho gareggiato 21 volte (19 nella corsa a piedi e 2 nell'acquathlon), nelle gare a piedi ho sempre tirato al massimo, negli acquathlon invece ho tirato di meno, comunque ho tirato. Chiaramente in un campionato regionale individuale in pista sento di più la tensione rispetto ad un altra gara, questo non vuol dire che non senta la tensione nelle altre gare, specialmente in quelle in pista dove bisogna fare il tempo ed anche a Vivicittà e nelle mezze maratone dove c'è il percorso misurato ufficialmente e bisogna anche lì fare il tempo

     
  15. Anonimo ha scritto:
  16. ciao Giancarlo! io ti dico che mediamente gareggio 15/16 volte l'anno, di cui almeno 2 maratone, un paio di mezze e per il resto gare su strada che variano da 8 a 12km! di queste ne "preparo" circa 5-6; per quanto concerne la tensione devo dire che l'accuso un pochino di piu' sulla maratona, poiche' per quanto tu possa prepararla, rimane sempre una "bestia", anche se devo ammettere che negli ultimi anni, riesco a gestirmi meglio nel pre-gara! saluti. Luca M.(Fondi)

     
  17. Micio1970 ha scritto:
  18. 4/5 gare all'anno. Per questioni logistiche e anche per impostanzione mentale

    Ovviamento tiro al massimo

    Tensione ... il giusto

     
  19. Lucky73 ha scritto:
  20. Gian Carlo rilogga il mio blog nel tuo blog roll ....cancella "Vecchio Blog 2 colonne privato" e poi reinseriscimi :-))

    1. Mah di media dovrei arrivare a una ogni due settimana anche se da oggi sarà una ogni 3 ....arriverò penso a 20/24....

    2. Beh tutte o quasi :-)

    3. Tranquilli, ma pieni di adrenalina positiva!

     
  21. Alvin ha scritto:
  22. 4-5 quando è grassa e ovviamente a canna!!!

    Tensione....mah, anche no, sicuramente più in una 42 che in una mezza.

     
  23. Ale57 ha scritto:
  24. 1. Nel 2009 ne ho fatte 37 tra competitive e non competitive, di cui 2 maratone e 10 mezze.
    Credo che finchè mi piacerà e ci riuscirò starò su quest'ordine di grandezza.

    2. Tutte... ma è relativo, le mie velocità sono da "tapascione-evoluto".

    3. Purtroppo (o per fortuna) sempre! Non tutte allo stesso livello ma ogni volta che mi appunto un pettorale inizio a sentire tutti i sintomi tipici della tensione (tremolio, mani sudate, cacarella....)

     
  25. albertozan ha scritto:
  26. Sotto la decina nel 2009...quest'anno vorrei migliorare un pochetto ;-)

    e quando ho il pettorale difficilmente non do tutto...

     
  27. nicolap ha scritto:
  28. 1. una quindicina
    2. 10 a tutta, 5 no
    3. carico e calmo, il mondo scompare, rimane solo una passione

    p.s. ho l'idea che il concetto di A TUTTA non sia uguale per tutti; consiglio a ognuno di noi di andare a vedere le gare qualche volta, quando non si compete, per guardare in faccia la sofferenza di chi veramente sta dando tutto.

     
  29. Karim ha scritto:
  30. 1. tra 2 e 5
    2. qualcuna la "tiro", le altre di meno... dipende dallo stato di forma, dall'umore.
    3. Tranquillo. Prima di una maratona, mi cago sotto.

     
  31. innovatel ha scritto:
  32. 1. Per il 2010 stimo da 15 a 20
    2. Valuto di volta in volta
    3. Dipende dal tipo di gara ... soffro le gare corte (es mezza) ... mentre nel pregara di una maratona sono rilassatissimo :)

     
  33. GIAN CARLO ha scritto:
  34. @Nino, ottimo ed equilibrato :D

    @Gianluca, Firenze docet(e anche un uccellino... mi ha detto) ...che le soffri un po' troppo !!!

    @Insane, in gioventù avere tensioni continue è sopportabile :)

     
  35. GIAN CARLO ha scritto:
  36. @FabioB, mano a mano che i kili diminuiscono la tensione ...scema ... o no ?

    @Paolo Isola, benvenuto su questo blog(credo sia il to primo commento ?)... l'acquathlon proprio non lo conosco ...la pista si è non ci faccio l'amore !

    @Luca, oltre ad essere interisti abbiamo anche alcuni approcci e numeri alle gare molto simili.... certo (ci sono)quei 30 secondi al km di differenza...

     
  37. GIAN CARLO ha scritto:
  38. @Stefano, se facessi + gare(specialmente brevi da 10-12km) sono certo che saresi migliorato ancora di + .

    @Lucky, adesso ti prometto che ti ri-loggo....animale da gara lampo.

    @Alvin, il discorso fatto per Micio per te si potrebbe anche amplificare: saresti completamente su un altro livello se facessi 15 gare e corressi 3000 km l'anno.

     
  39. bibe ha scritto:
  40. 1. Dopo la scorpacciata di maratone (5!) del 2008 e il 2009 con alti e bassi, penso che mi stabilizzerò sulle 4-5 gare tirate e altre 4-5 come allenamento

    2. Quattro, forse cinque gare tirate, nelle quali spero - nel 2010 - di ritoccare un paio di PB (almeno su 10k e mezza)

    3. La tensione, sempre presente ma più che sopportabile, svanisce immancabilmente al passaggio sul tappeto dello start.

     
  41. FabioG ha scritto:
  42. 1) Fino allo scorso anno ho gareggiato tantissimo allenandomi pochissimo. Nel 2009 ho geraggiato 28 volte: 20 gare di corsa, 7 di triathlon, 1 di duathlon.
    Quest'anno gareggerò pochissimo e cercherò di allenarmi di più e meglio.
    2) In gara tiro sempre al massimo di quello che posso. Altrimenti non comprendo l'utilizzo del pettorale.
    3) Non avverto più la tensione pre-gara e mi manca.

     
  43. MauroB2R ha scritto:
  44. indicativamente 5 gare: 2maratone, 2mezze una sola 10k (quest'anno spero di 10k di farne di più)

    tiro in tutte, ovvio.

    tensione quel che basta

     
  45. MauroB2R ha scritto:
  46. indicativamente 5 gare: 2maratone, 2mezze una sola 10k (quest'anno spero di 10k di farne di più)

    tiro in tutte, ovvio.

    tensione quel che basta

     
  47. MauroB2R ha scritto:
  48. indicativamente 5 gare: 2maratone, 2mezze una sola 10k (quest'anno spero di 10k di farne di più)

    tiro in tutte, ovvio.

    tensione quel che basta

     
  49. TylerDurden ha scritto:
  50. Questo commento è stato eliminato dall'autore.  
  51. TylerDurden ha scritto:
  52. - considerando che il 27 febbraio 2010 è un anno preciso che ho iniziato a correre senza più smettere (bandelletta a parte) il bilancio è di 7 gare competitive (+la xmas run);
    - cerco di dare sempre il massimo, sempre;
    - le ripetute è l'unica cosa che mi dà agitazione, il resto lo gestisco.

     
  53. GIAN CARLO ha scritto:
  54. @Ale, solo 37 gare ... e tutte tirando sul serio e tutte con tremolio e cacarella...
    Sembra un approccio terapeutico anti stitichezza !

    @Alberto, non ho dubbi ..migliorerai ..se per un po' rinunci alle ultra.

    @Karim, ne fai 2, ma non le tiri(Miguel-mezza in notturna) quindi ...non gareggi ... eppure ti caghi sotto ...ottim e abbondante.

     
  55. GIAN CARLO ha scritto:
  56. @Maurizio, son certo che da qui a febbraio 2011 ne hai fatte + di altre 7 !

     
  57. GIAN CARLO ha scritto:
  58. @Nicola, son certo che Ale che ne fa 37 non le tira sul serio... ti garantisco che io 4-5 volte all'arrivo sono ridotto a spicchi e pure spremuti.

    @Innovatel, devi prendere il toro per le corna e affronatre con cattiveria le brevi... togliere secondi al km sul breve e capire di poter correre forte di farà affrontare le distanze lunghe con + margini e + consapevolezze

     
  59. GIAN CARLO ha scritto:
  60. @Bibe, effettivamente 5 maratone sono un po' troppe, ma occhio al Califfo che se dipendesse da lui ...la 42km non te la farebbe correre +.

    @FabioG, domenica io potrei correr 30km da solo, ma se vado a Fiumicino faccio 9km(pre-gara) e poi accompagno un amico al suo ritmo gara di sicuro faccio i 30km stancandomi molto meno mentalmente... ti ho dato un motivo per mettere un pettorale senza tirare.
    Poi vero è che potrei anche farlo(e forse lo faro' senza pettorale)... ma questo è un altro discorso con tanti se e tanti ma.

     
  61. GIAN CARLO ha scritto:
  62. @MauroB2R, è vero che superati i 50 se mi ripetono una cosa è meglio perchè comincio a perdere colpi, ma scrivermelo 3 volte è quasi segno di sfiducia assoluta ;D
    Ascoltami: 5 gare sono troppo poche ...si migliora anche abituandosi a gareggiare e lo dovresti fare + spesso aggiungendo a quei numeri almeno altre 4-5 gare da 10km

     
  63. the yogi ha scritto:
  64. troppe?

     
  65. innovatel ha scritto:
  66. @Giancarlo -> come darti torto ... il problema che nelle "sveltine" o "sveltine violente" proprio non trovo soddisfazioni ... e correre senza un ritorno non mi piace ... anche se so che dovrò farle per scendere sotto le 3h :( Al momento sono curioso di provare un 30km circa ... vorrei provare a farla a ritmo mezza e vedere cosa esce :D

     
  67. FabioG ha scritto:
  68. Accompagnare qualcuno è un ottimo motivo. Io accompagno sempre qualcuno alla maratona di Roma per gli ultimi 15-20 con il pettorale della non competitiva, ma non lo conto tra le gare. A proposito dei "se e dei ma" a cui ti riferisci, sarebbe un argomento da trattare in un post appositamente dedicato. Io, comunque, nonostante tutto (prezzi delle iscrizioni assurdamente in crescita, organizzazione in alcuni casi approssimativa, ecc.) credo che correre una gara senza pettorale sia irrispettoso nei confronti degli organizzatori, in molti casi volontari e non pagati, e degli altri partecipanti paganti. Io preferisco non farlo, ma... parliamone, è interessante sapere cosa nei pensano gli altri.

     
  69. Stefano ha scritto:
  70. Non ho mai contato le gare fatte. Chissà perchè? Ora che mi ci hai fatto pensare sono andato sul blog è ho tirato fuori i numeri. Ne ho fatte 12 nel 2009. 2 Maratone, 3 mezze, 5 da 10 km e 2 da 5 km. Ne farò una tabella con i tempi e un post.
    Ci vediamo domenica a Fiumicino. Ciao.

     
  71. Stefano ha scritto:
  72. Dimenticavo...... io non riesco a non tirarle. La tensione c'è sempre ma la maratona mi impensierisce molto, molto di più delle altre gare. Soffro sempre troppo per i miei gusti e quindi il ricordo dei patimenti precedenti mi genera grande tensione prima della partenza dei 42 km.

     
  73. GIAN CARLO ha scritto:
  74. @Stefano, è vero che lo scorso anno a Fiumicino il vento contro ci ha fatto patire gli ultimi 5km, ma se ricordi bene non c'eravamo andati proprio cattivi... io (e sicuramente anche tu) un po' di margine lo avevo....insomma non l'ho tirata a tutta.

     
  75. GIAN CARLO ha scritto:
  76. @Yo', le gare ?

    @Innovatel, sotto a 3 ore prima o poi ci vai anche solo facendo maratone... ma se abbassi la soglia lavorando sulle brevi prima di tornare a fare 42km allora in senso assoluto è il sistema migliore per andare + forte.

     
  77. GIAN CARLO ha scritto:
  78. @FabioG, i prezzi delle iscirzioni spesso incidono sulla scelta... talvolta noi(ASTRA) abbiamo un parziale contributo della società; poi ...facendo numero, collaboro alla vincita del premio di gruppo e allora prendo il pettorale anche solo per fare "gruppo" e corro facendo il lento che farei in Villa.

    Spesso poi alcune gare sono in proprio all'interno della Villa(Pamphili) dove io cmq sarei andato a correre e a quel punto è quasi gioco forza farle.

    Di solito io faccio molte gare nell'anno(4-5 ma anche di +) dove parto correndo da casa e torno.... Quelle gare son quasi tutti allenamenti arricchiti di una parte veloce o cose simili.

     
  79. Paolo Isola ha scritto:
  80. Gian Carlo grazie per il benvenuto.
    Sì, è il mio primo commento nel tuo blog, che ho scoperto oggi, in tarda mattinata, per la prima volta,navigando negli altri blog.
    L'acquathlon è una variante del triathlon, che consiste nel nuoto e nella corsa a piedi fatti in successione,generalmente prima il nuoto e poi la corsa, ma non sempre è così, manca invece la bicicletta che è presente nel triathlon.
    A me invece la pista piace, specialmente 800, 1500 e 3000 metri, anche se riconosco che è molto stressante a livello psico-fisico, specialmente i 1500 metri che sono una gara veloce e lunga allo stesso tempo, dove si soffre moltissimo.

     
  81. Forrest ha scritto:
  82. 1) Nel 2009 32 pettorali, quest'anno sarà più o meno la stessa cosa
    2) 3 di priorità 10 + 5 di priorità 9, tirate al massimo. Altre 5/6 le ho tirate pur non essendo in forma e non avendole preparate.
    3) La tensione dipende dalla preparazione. E' un pò come le interrogazioni a scuola.Se ho studiato sono tranquillo! Anche se le gare lunghe creano sempre un minimo di apprensione: ci sono troppe variabili da tenere presente.

     
  83. Marco Bucci ha scritto:
  84. Lascio te rispondere per me..... ediamo ke scrivi...!!!!

     
  85. Tosto ha scritto:
  86. le domande sono troppo difficili, mi asterrò dalle prime due. Qualche volta sento ancora tensione soprattutto nelle gare lunghe, maratona!

     
  87. the yogi ha scritto:
  88. noi behemien siamo eccessivi in tutto..... °°

     
  89. uscuru ha scritto:
  90. 1) nel 2004 con l'adrenalina ke avevo, ne feci 30 tonde tonde, mi ero messo in testa di vincere la classifica di societa'(ke ho vinto poi x 2 anni di seguito, nel 2005, ne bastarono 28) e avrei fatto anke quelle in cortile se ci fossero state.
    2)naturalmente quasi tutte tirate, non ricordo bene ma solo 2 o 3 no.
    3)forse le prime 2 e le mara(due quell'anno)le altre erano diventate ... cosa normale.

     
  91. Fatdaddy ha scritto:
  92. 1) Poche...non arrivo alla decina
    2) A manetta, sempre
    3) Facendone poche, coincidono quasi sempre con un momento di verifica e la tensione pregara nasce proprio da questo. Ma dura il tempo dello start...

     
  93. Io sono arrivato a 42 gare in un anno tra competitive e non. 5 circa quelle corse più veloci e il nervoso pre gara é sempre e solo nelle maratone. Ciao GIAN

     
  94. GIAN CARLO ha scritto:
  95. @MarcoB, di te so tutto... nel 2009 32 o 33 gare, quest'anno sei partito in sintonia ...non so se ti basterà per vincere il campionato sociale, ma di sicuro sei sul podio !

     
  96. GIAN CARLO ha scritto:
  97. @Paolo Isola, la cosa + divertente è che non fai triathlon perchè escludi dalle competizioni la bici, ma in foto hai il caschetto da ciclista!

    @Forrest, sei un altro macinatore di pettorali come MarcoB.
    Di solito quando hai studiato ...se toppi ti rode doppio!

     
  98. GIAN CARLO ha scritto:
  99. @Tosto, le risposte sono difficili... non vieni a Roma sei una delusione.
    Potevi fare una Maratona in 4h e 30 con la macchinetta fotografica e senza tensione.

    @Yo', anche noi razionali e numerici ....quando vale la pena.... perdiamo il senso della misura

     
  100. GIAN CARLO ha scritto:
  101. @uscuru, non puoi dire ke hai tirato la Roma-ostia dello scorso anno se fino al nono stavo con me è cantavi !
    Delle maratone poi non parlo ...t'ho già detto tutto!

    @Marcello, osare e gareggiare di + ...anche a costo di rischiare il divorzio ... si non ho sbagliato ho scritto giusto :D

    @Pasteo, con 42 gare sei al comando ...se ad ogni gara festeggi e bevi un prosecco è grave !

     
  102. Mic ha scritto:
  103. 1) quest'anno 17, ma sono meno rispetto al solito. Purtroppo.
    2) 11 a tutta. A inizio stagione, quando in zona fatico a allenarmi per la neve, interpreto diverse gare come medi; poi ci sono quelle che vanno male e tiro i remi in barca.
    3) Ho imparato a conviverci e non mi pesa più di tanto. Anzi, sono convinto che un pò di tensione dia i giusti stimoli. Mi fa paura quando in partenza sono troppo tranquillo! E di solito succede alle garette locali, con poche persone, tutti della zona. Dove sento molto la tensione, invece, è per le gare di squadra.

     
  104. uscuru ha scritto:
  105. mi sono espresso male, parlavo solo di quell'anno 2004!!!
    non so' buciardo!!

     
  106. Filippo ha scritto:
  107. 1) l'anno scorso 22 gare tenendo presente che molte Domeniche le ho impegnate per lavoro, non sono poche!
    2) tutte, rigorosamente!
    3) tensione solo dalla mezza in poi, dai 21 in giù e divertimento puro, comunque vada!

     
  108. mjaVale ha scritto:
  109. 1)il 2009 è stato il mio primo anno di corsa: le 8 gare della coppa Prov TS (gare tra gli 8 e 10km ca) e 4 mezze maratone.
    2)fin troppo cauta, eran le prime gare e mi importava arrivare alla fine senza scoppiare!
    3)emozionata sempre, ma solo finchè non si parte!

     
  110. kaiale ha scritto:
  111. 1) numero vario..tra podistiche e triathlon, una 20ina ne vengono sempre fuori
    2) non sempre a tutta,mi lascio un margine..ho paura di rimanere scottato e non avere il coraggio di fare altre gare.
    3) si, anche se per allenamento..quando metto il pettorale sento empre molta tensione ed ansia

     
  112. Demis ha scritto:
  113. 1-L'anno scorso 9, nel 2010 spero di superarmi.
    2-Ovvio...tutto quello che c'è in corpo.
    3-La sento sempre, soprattutto se la gara e molto partecipata.

     
  114. GIAN CARLO ha scritto:
  115. @Mic, cio' che mi dici mi suona anomalo. I Miei amici(quelli bravi come te) sono tranquilli quando vanno a fare il 10.000 con i neri e gli atleti delle fiamme gialle... tanto alla meglio arrivano dopo i primi 20-30 e invece hanno la tnesione a mille nelle gare meno qualificate dove si giocano la vittoria.

    @Uscuru, vabbè allora te perdono :D

     
  116. GIAN CARLO ha scritto:
  117. @Filippo, io non ho mai paura di fallire sul serio l'obiettivo, quelo che temo è non gestire ill cuore in gola... ed è per questo che ho tensione sulle gare brevi e poco sulle gare medio lunghe... la maratona pero' è a parte, perchè ne faccio 2 (talvolta una)l'anno e in quel momento ti sembra che ti giochi tutto.

    @Valentina, essere stata cauta in gara è un pezzo di infanzia e di pura ingenuità che è bellissima e che ...ahimè ...si perde quando entri nell'adolescenza podistica

     
  118. GIAN CARLO ha scritto:
  119. @Demis, anche a te benvenuto su questo Blog, + tardi appena ho un attimo linko il tuo.
    Da 9 a ? (io dico 13 !) ...buon 2010 !

    @Alessio, non vedo l'ora di rivederti in maratona... su quella hai un talento naturale che non devi perdere. Puoi valere un tempo ampiamente sotto le 2h e 45

     
  120. Karim ha scritto:
  121. Tre! Hai tralasciato la mezzo di nairobi... e chi poteva tirare in quelle condizioni!

     
  122. GIAN CARLO ha scritto:
  123. @Karim, si hai ragione ...forse tornando a Firenze 2008 e aggiungendo un ritiro la media si alza ... o si abbassa ?

     
  124. Francescarun ha scritto:
  125. io gareggerei tutte le domeniche,,,ma come sai non ne ho le possibilità...sono molto agonistica dentro:))))

    per ora mi accontento a partecipare,,,in fondo per me e la mia condizione fisica in cui mi trovo....è una vittoria:)))

    bacio e grazie tante per i tuoi preziosi consigli:))

    franci

     
  126. kaiale ha scritto:
  127. grazie Giancarlo.
    quest'anno sarò ai nastri di partenza della maratona di Roma, ma...non al top. naturalmente il carico di alelnamenti nuoto e bici si fa sentire...poi non la sto preparando al massimo.

    però spero di fare bene sulla distanza in una maratona che dovrò scegliere tra ottobre e novembre

     
  128. GIAN CARLO ha scritto:
  129. @Francesca, presto gareggerai ...quasi sul serio !

    @Alessio, scelta obbligata òa maratona la farai a Pisa a Dicembre per il grande raduno dei Blogtrotters

     
  130. innovatel ha scritto:
  131. @Giancarlo -> credo di averti capito ... provo a rileggere quando sono più sveglio :D

     
  132. Paolo "Cibulo" ha scritto:
  133. 1. Beh, il 2009 è stato il mio anno di esordio e di gare ne son venute fuori 5. Poche, ma da un lato ho avuto qualche stop, dall'altro mi piace prepararle.

    2. Delle 5, una come allenamento e una mezza allenamento, le altre tre tirate.

    3. Dipende dalla giornata ma in media non sento particolare tensione.

    Per quanto riguarda il numero ideale di gare, non sono certo il più esperto a dare un parere ma penso che per rendere al meglio sia difficile preparare più di 7-8 gare (di cui al max 2-3 maratone) all'anno. Non penso che i professionisti ne preparino e spingano al loro massimo in un numero più alto di manifestazioni... o no?
    Poi probabilmente per il podista amatore è anche una questione di divertimento e certo, questo cambia le carte in tavola, sono d'accordo.

     
  134. KayakRunner ha scritto:
  135. Dunque... 5 maratone, 6 mezze, una ultra marathon, più 6-7 gare più brevi. Direi circa 20.
    Tutte tirate al massimo!! Altrimenti che competitive sarebbero?

     
  136. Paolo Isola ha scritto:
  137. Gian Carlo, non faccio triathlon per un semplicissimo motivo: nella zona di Cagliari sono anni che non organizzano gare di triathlon(non è facile organizzare gare di triathlon) e poi forse con i nuovi regolamenti, siccome ho la mountan bike e non la bici da corsa, non mi farebbero gareggiare. Nel 2009 ho partecipato ad una gara di mountan bike dove ho volato in salita e in discesa al contrario sono anche sceso di bicicletta. Piazzamento: 76° su 111 classificati, non male considerato che in discesa vado letteralmente a piedi

     
  138. Paolo Isola ha scritto:
  139. Ho sbagliato! Volevo dire che ho gareggiato in mountan bike nel 2008 non nel 2009. Nel 2009,cioè lo scorso anno, ho esordito nell'acquathlon che praticamente ha sostituito la mountan bike come secondo sport, anche perchè l'anno scorso non hanno organizzato gare di mountan bike nel mio paese di residenza.

     
  140. Mic ha scritto:
  141. Riferito a quello che mi dicevi, io invece penso che è molto meglio fare bene a una gara qualificata, rispetto a vincere una garetta locale con poca gente. La pressione più grande la sento anche quando corro "in casa", alla staffetta che organizziamo al paese. Mi è anche capitato di vincerla e arrivare davanti in mezzo alla mia gente è stato entusiasmante!

     
  142. GIAN CARLO ha scritto:
  143. @Paolo, l'aspetto divertimento per me è fondamentale ed è uno dei motivi che mi porta a gareggiare di +

    @Kayak, un bell'esempio di costanza solo di gare fai quasi 500km

     
  144. GIAN CARLO ha scritto:
  145. @PaoloIsola, anche io prediligo la MTB. Sono consapevole che su strada esista solo la bici da corsa, ma sinceramente mi appassiona meno.... certo è chiaro che se abitassi altrove saresti un triathleta.

    @Mic, da una parte correre con i + bravi è stimolo vero, ma dall'altra anche correre per vincere ha un suo perchè... io non mi sento di giudicare, laddove c'è divertimento è tutto OK.

     
  146. Francarun ha scritto:
  147. Io di gare tra competitive e non non le ho contate, ma dai km che faccio ogni anno solo di gare si capisce che ne faccio una ogni domenica !

    tirarle a tutta poche

    io non sento mai la tensione pre maratona o pre gara, perchè vivo la corsa in modo molto tranquillo.e in divertimento !

     
  148. Albe che corre ha scritto:
  149. non me le segno... +o- penso una 25ina ...sempre a tutta!

     
  150. GIAN CARLO ha scritto:
  151. @Franca, nettamente numero 1 ..con o senza mantello !

    @Albe,e se non ricordo male ...prevalenza per le brevi ?

     
  152. Albe che corre ha scritto:
  153. no Gian carlo, preferisco viverle le gare, meglio le mezze maratone ma anche 14/15km ..io sono un diesel! in quelle corte parti e finisci a tutta che manco te ne accorgi dave corso una gara ...e mi piacciono molto anche i cross lunghi ma non se ne trovano, se non alle finali dei CDS!

     
  154. GIAN CARLO ha scritto:
  155. @Albe, mi trovi d'accordo ... e mi piace pure l'espressione ...che ti piace viverle.
    Per i cross invece non ho troppa passione, ma sarà perchè di solito corro sullo sterrato e allora mi piace l'idea che la gara è asfalto puro

     
  156. margantonio ha scritto:
  157. mediamente gareggio 35-40 volte in un anno. chiaramente ha poco senso considerare allo stesso livello l'impegno fisico e mentale di 10-15 maratone o ultra rispetto alla garetta di 5 km.
    lo stress pre-pettorale per me non è mai esistito anzi paradossalmente succede il contrario: i ritmi di gara sono notevolmente superiori rispetto a quello che riesco a fare durante la settimana. specialmente in questo periodo che gli acciacchi mi perseguitano.
    saluti
    antonio

     
  158. GIAN CARLO ha scritto:
  159. @Antonio, quando penso a gente come Giorgio Calcaterra e anche a te credo che al di la del valore oggettivo dell'atleta ci sia anche un'amore per questo sport veramente eccezionale, perchè io troverei stressante anche andare a correre sempre a destra e a manca come voi.

    Ti ripeto che (nel gareggiare e "spostarsi" tanto) considero eccezionale anche gente come Govi che pure come atleta è assolutamente nella media.

     

Posta un commento

Hai fatto tanta strada ora non rinunciare, lascia un commento aerobico... se non sei registrato devi scegliere il pallino con anonimo e...firmare il messaggio.

Per ora ho visto solo i puntini

Per ora ho visto solo i puntini

Contatore ripartito il 10/10/2009

Lettori fissi