Farò un post beve, perchè non sono di ottimo umore, ma ho alcune cose da registrare sul mio diario e allora spazio alla semplicità dell'elenco.

  1. Venerdì scorso, mentre ero al lavoro, mi hanno fregato la MTB vecchia di 11 anni, benchè fosse assolutamente ben legata ad un albero... quasi sotto la finestra della mia stanza. Era molto ben conservata, il cambio(Deore LX) non aveva difetti, ma dubito che, anche volendo, sarei riuscito a venderla a più di 150/200 euro. In occasione della Maratona di Roma del 2009 la prestai al Blogger Andrea Rigo che con il permesso dell'organizzazione ci seguì la prima italiana in gara. Al fjodenam...otta che me l'ha "solata" dedico la foto(del post) tratta dal film "Ladri di biciclette" di Vittorio De Sica. Purtroppo ho la sensazione che la crisi ci sta riportando indietro nel tempo... e il peggio temo non sia ancora arrivato... quindi vi rimando al punto 4
  2. Ieri con la bici da corsa ho fatto circa 60km dentro Roma. Sparandomi un 10000 (in solitario ...senza scia) sotto a 20 minuti, tanto per chiudere gli umilianti paragoni con i Keniani a piedi. Di passaggio agli 8km ho fermato il crono a 15.21 che fa 31,300 di media. Forse i ciclisti veri ci sorrideranno sopra, ma sono solo alla seconda uscita e sono certo che a breve i 30 di media in piano li potrò tenere anche per un'ora. Per ora questo tempo mi serve per il triathlon semi virtuale lanciato da Stefano la Cara Strong e anche, perchè no..., per far capire a quel "ragazzo" di Master ..che deve stare sempre ..in campana.
  3. Oggi poi, con le gambe ancora imbolsite dalla bici, ho partecipato all'ultima gara valida per il trofeo della nostra società. 10km molto duri a Monterosi. La gara, a detta di tutti è circa 40/45 secondi + lenta di un 10.000 piatto e l'ho chiusa in 40.48(40.50 ufficiale), ma correndo la seconda parte 15 secondi più veloce della prima e senza arrivare distrutto. In classifica sono 78esimo su 360 classificati, anche se appena fuori dai premi di categoria, ma con la certezza che, a gambe fresche(sul piattone)... 39.59 l'avrei portato a casa. Va detto comunque, per dovere di cronaca, che le condizioni meteo erano le migliori possibili: 9 gradi, umidità nella media, assenza di vento e sole pieno. Nella classifica finale di società sono ufficialmente secondo... e per il sorpasso il regolamento mi lascia solo un'ipotesi super remota.
  4. Ultimo punto... torno sentitamente alla situazione paese. Se andiamo in default ho la sensazione che ci fanno il culo selvaggiamente per qualche anno(forse pochi), se non ci andiamo ci fanno il culo lentamente per almeno altri 10 anni. Quale è la padella e ...quale la brace ? Secondo voi son troppo pessimista ? Cosa pensiate sia meglio ?

47 commenti

Posta un commento

Hai fatto tanta strada ora non rinunciare, lascia un commento aerobico... se non sei registrato devi scegliere il pallino con anonimo e...firmare il messaggio.

  1. Micio1970 ha scritto:
  2. Prendo atto senza meraviglia dei punti 2 e 3 mentre sul 1 e 4 ho pessime sensazioni ma il default non sarebbe solo nostro ...

     
  3. Emiliano ha scritto:
  4. La sensazione generale è che tira un brutto vento,non è il solito " butta li una frase populista che fai bella figura",ogni giorno apro il portone dell'officina e non ho idea di quello che mi aspetta.
    Da buon realista/masochista ho sempre preferito la sincerità,in tutte le situazioni quindi avrei preferito che mi fosse stata detta anche in questi anni dai nostri governanti seppur dura da digerire.
    Preferisco la brace subito per qualche anno,poi cureremo le scottature......probabilmente il 5 Dicembre ci penserà Mario Monti a rosolarci per bene,altro che scottature!!!!!

     
  5. La Polisportiva ha scritto:
  6. Default o no, ci sarà da fare grandi sacrifici. La cosa fondamentale è farli tutti assieme. Abolire il vitalizio dei NUOVI parlamentari è già roba da furbi. Secondo me, finisce molto male..

     
  7. Oliver ha scritto:
  8. Ciao Janco, per risponderti come si deve ci vorrebbe u commento di un km. Io penso che siamo stati governati da incapaci, senza colori politici, negli ultimi 20 anni. Incapaci di governare, di prendere decisioni serie, di pensare al futuro con le loro decisioni, e non a salvarsi il culo e i voti. Penso anche che, ahimè, il popolo si sia lobotomizzato, incapace di reagire e protestare come si deve e, peggio, capace solo di vivere al di sopra dei suoi mezzi, indebitandosi con poca capacità di rimborsare quel debito. Per lo più per acquisti inutili, rimandabili. Quando i genitori o i nonni dicevano "se i soldi li hai te lo compri, se non li hai no", non avevano solo ragione, ma anche una semplice e sconvolgente lungimiranza. Io di natura non sono pessimista, ma certo non siamo messi bene. E' comunque un'occasione per cambiare che non dobbiamo lasciarci scappare. Almeno spero.

     
  9. GIAN CARLO ha scritto:
  10. @Stefano, spero in primavera o anche prima di avere tuoi aggiornamenti sul punto 2. Intanto ho confermato il 22.35 sul 1000

    @Emiliano, credo che tutti preferirebbero una grossa bruciatura subito ...ma son quasi sicuro che passerà la rosolatura a fuoco lento.

     
  11. GIAN CARLO ha scritto:
  12. @Oliver, da questo punto di vista la bruciatura ci potrebbe(nel male) anche indurre ad una sorta di purificazione moralizzatrice... in questo ti quoto al 101%

    @Polisportiva, non credo che se metti gli skiroll e fuggi in Francia sia poi tanto meglio... l'onda arriverà.

     
  13. theyogi ha scritto:
  14. sei in forma perché non dipendi da niente e da nessuno: magari le nostre aspettative corrispondessero alle tue! capisco benissimo d.fo quando dice che per ritrovare noi stessi dovremmo tornare all'età della pietra...

     
  15. Ciccò ha scritto:
  16. dubito che il Deore LX interessi qualcosa a chi te l'ha ciulata

     
  17. GIAN CARLO ha scritto:
  18. @Cicco', dubito che sarei riuscito a venderla anche con quel cambio... di sicuro chi me l'ha ciulata l'ha vista ben tenuta(merito dell'alluminio e del fatto che è non è mai stata all'aperto.)

    @Yo', un triathleta teme poco l'eta della pietra ...un banchiere di sicuro un po' di +

     
  19. MauroB2R ha scritto:
  20. Mi spiace per il cattivo umore..spero passi presto.
    Che dire..dalle nostre parti le bici le hanno sempre rubate e sempre lo faranno..io me la porto DENTRO all'ufficio e sto tranquillo. Mio papà durante gli ultimi 5 anni di lavoro, in stazione, gli hanno fregato 6 "marocchine" (marocchine=bici degli anni 30, semidistrutte..giusto sella e ruote avevano)
    Per la situazione del paese non so che pensare..non ho le basi per dare giudizi (come la maggior parte di tutti gli italiani che ora però fanno gli esperti di politica ed economia) e quindi non rispondo al tuo quesito. certo è che c'è chi sta meglio di noi e chi sta peggio..

     
  21. Black Knight ha scritto:
  22. Default o no questi il culo ce lo fanno lo stesso. Ogni scusa è buona: "per prevenire", "per correggere", "per limitare", "per riparare gli errori del precedente governo (questa è sempre la frase più abusata)". E vedrai che ci vogliono i professoroni per capire che lo Stato spende troppo per la casta, per le consulenze, per gli appalti, per le guerricciole che andiamo a fare in giro per il mondo. E mi fermo qui perchè tanto sono cose che diciamo e sappiamo tutti.
    Parliamo di corsa? 40' nei 10 km pochi giorni dopo una maratona è un gran tempo.

     
  23. francos ha scritto:
  24. Bello l'antifurto per la bici,per la questione paese; Oliver ha detto parole sante,non resta che aspettare.

     
  25. Tosto ha scritto:
  26. Mi spiace per la bici!
    per quanto riguarda la competizione con Master credo che lo hai intimorito ulteriormente, se continui così perde prima di inziare :) eh he he
    sul punto 4 a breve scriverò qualcosa sul mio blog.

     
  27. Anonimo ha scritto:
  28. USCITE DALL'EURO O SARA' LA FINE!
    anche il default è inutile se non si esce dall'euro. l'euro è un virus imposto dall'esterno per decreto che non ha niente a che vedere con i fondamenti economici del paese, una moneta artificialmente valorizzata (per noi... artificialmente svalorizzata per la germania) che ha prodotto la fuga delle industrie e la paralisi economica, così come è successo in passato per tutte le economie che si diedero una moneta "forte" (brasile, argentina, thailandia, ecc.). se non uscite dall'euro andrete tutti per strada, a meno che non accettiate stipendi cinesi (300 euro al mese).
    luciano er califfo.

     
  29. Anonimo ha scritto:
  30. aggiungo... si parla dei cattivi politici, delle banche... ma non si parla di chi ha convenienza (oltre alla germania tutta) con l'euro: gli INDUSTRIALI, che con moneta forte in saccoccia possono acquistare in altri paesi fattori produttivi a condizioni soddisfacenti e finalmente delocalizzare coronando il loro eterno sogno di mandare affanculo il lavoratore italiano, secondo loro troppo caro e viziato.
    luciano er califfo.

     
  31. mercuriodacorsa ha scritto:
  32. Carissimo Gianca......,prendila con filosofia e se ti hanno fregato la vecchia mountain bike pazienza,chiusa una porta si aprirà di sicuro un portone,mi spiego !!!!! così ai un valido motivo per comperarne una nuova fiammante senza spiegarlo migliaia di volte alla moglie restia come tutte le altre alle spese inutili dei mariti sportivi.Inc...rsi NON ne vale la pena. Certo che la fame di questi tempi e veramente brutta.

     
  33. GIAN CARLO ha scritto:
  34. @Mercurio, mia moglie si salva perchè ha un'alibi di ferro, atrimenti proprio lei qualche giorno prima aveva detto che 2 bici dentro casa erano troppe.

    @Luciano, l'euro per 8-9 anni mi ha permesso viaggi che restando alla lira non mi sarei potuto permettere. Io credo che l'abbiano "inventato" per reggere alla spallata della globalizzazione.
    Ovviamente sono altresì convinto che in questo rimescolamento delle carte il sistema finanziario massonico ha sfruttato l'opportunità per ricreare una grossa spaccatura tra le classi sociali.
    Le delocalizzazioni poi, sono il vero problema... sarebbe bastato applicare qualche dazio ... ma non conveniva certo ai padroni ... e per anni neanche alla gente normale che si è trovata tanta offerta di merce a basso costo.

     
  35. GIAN CARLO ha scritto:
  36. @Francos, certo che tu sei riuscito a salvarti le chiappe proprio prima che la baracca crollasse... per me sarà molto più dura.

    @Tosto, sul punto 4 ogni giorno e in ogni dove ci sono centinaia di scritti.... ma al tuo darò priorità sulle mie letture

     
  37. GIAN CARLO ha scritto:
  38. @Black Night, parliamo di corsa... diciamo che dalla maratona sono uscito bene perchè non ho sofferto nel finale... e anche perchè ormai ho capito... che dopo la maratona primaverile vado in tilt molto + che dopo quella autunnale,ma che in quella primaverile di solito riesco a raggiungere un picco + alto.

    @MauroB2R, forse una "marocchina" a pochi soldi me la ricompro pure io.

     
  39. Anonimo ha scritto:
  40. bisogna astrarre dalle considerazioni personali... a me l'euro è convenuto (ho delocalizzato), ma se parliamo della nazione (ovvero il 98% della popolazione) l'euro si rivelerà una tragedia: per "reggere alla globalizzazione", mentre tutti fanno a gara a svalutare, noi ci affidiamo a una moneta rivalutata aumentando artificialmente il prezzo dei nostri prodotti? è un suicidio.
    i dazi? sono proibiti dal wto...
    er califfo.

     
  41. GIAN CARLO ha scritto:
  42. @Luciano, il wto è costituito da molte delle stesse menti che hanno pensato l'euro... io credo che oggi parecchi di loro rimpiangono la gestione superficiale della partita "globalizzazione". Da una parte penso che come diceva Toto' ca' nisciuno è fesso, ma dall'altra sono certo che dalla caduta del muro ad oggi quasi nessuno dei "geni" pensava che l'accelerazione del processo sarebbe stata così veloce.
    Detto cio' oggi sono certo che se uscissimo dall'euro e svalutassimo la fine del tunnel sarebbe molto più vicina... anche se la benzina costerebbe 5000 lire e le vacanze dovrei farle solo in Calabria o al max in Grecia(dando per scontato che salterebbe anche lei).

     
  43. percefal ha scritto:
  44. Rapidamente: togliti l'idea del default dalla testa.

     
  45. Marco Bucci ha scritto:
  46. Peccato per la MTB.
    Per consolarti ti dico che a Montalto me ne hanno fregata una che faceva pieta' ma era comoda per andare dalla stazione al villaggio turistico...che se continua come quest'anno si svuta sempre di piu' di anno in anno.

    L'euro ?! e' tossico piu' di un drogato giuventino...!!!

    Il posteriore...?! meglio fare come Ernesto, quello di.. "ecco il c..o, fate presto..!!!".

    P.S.... e se all' 89° ci riuscisse di uscire dalla crisi ?!?!?! 8D

     
  47. GIAN CARLO ha scritto:
  48. @MarcoB, all'89esimo abbiamo fatto un gol che nemmeno nei sogni migliori poteva accadere... siamo ragionevolmente una squadra a livello di quelle che lottano per la retrocessione... ai miracoli non credo +.
    Per il resto tutto si svuota, la recessione non è in arrivo, è con noi da almeno 4 anni.

    @Percefal, tu sei convinto che i poteri forti preferiscono fotterci lentamente e quindi non ci sarà default, ...io penso che sia così, ma credo anche che il giocattolo sia quasi fuori controllo.
    Cioè esistono banditi che ci vogliono fottere lentamente e altri che lo vogliono fare rapidamente ...noi poco possiamo fare per privilegiare gli uni agli altri.

     
  49. GIAN CARLO ha scritto:
  50. @Luciano, ti riferivi a questo:
    http://www.ilsole24ore.com/art/commenti-e-idee/2011-11-28/alla-conviene-svalutare-euro-092945.shtml?uuid=Aa5ROKPE

    Certo restare nell'euro svalutato sarebbe più tranquillizzante.

     
  51. Tosto ha scritto:
  52. grazie per la fiducia, sarà ben riposta eh he he

     
  53. Anonimo ha scritto:
  54. gianco,
    non proprio... finchè si rimane insieme alla germania questa ci sfrutterà. sistemi diversi devono avere moneta diversa.
    ma tanto la "natura" prima o poi farà il suo lavoro... tanto per cominciare i tassi d'interesse sono tornati al livello di quando c'era la lira...
    er califfo.

     
  55. Emiliano ha scritto:
  56. Svalutazione...euro....inflazione......bond.....spread...papale papale io nel 97 appena sposato con due redditi sopra il " milione di lire" facevo faville,ora con l'equivalente di di più di " 5 milioni" che danno i famosi due redditi del 97 le faville non le faccio più,faccio solo scintille dalle orecchie in qualche frangente ....maledetta EQUITALIA!
    La domanda che più popolare non si può....ma che cazzo mi ha portato l'euro all'atto pratico?

     
  57. GIAN CARLO ha scritto:
  58. @Emiliano, dillo a me che per un trend lavorativo inverso alla carriera classica nel 97 avevo in famiglia + di quello che tu citi e che oggi ho qualcosa meno.
    Pero' non possiamo dimenticare che in quel periodo eravamo tutti + ricchi perchè il debito lo stavamo generando.

    @Lucià, speriamo allora che sta natura se sbriga ...perchè almeno mia figlia vede la luce del tunnel

    @Tosto, t'ho letto !

     
  59. percefal ha scritto:
  60. @ Emiliano: ti ha portato che la nafta la paghi solo 1,600 anzichè 2,500.

    Resta comunque fermo il discorso che l'euro è nato con un peccato originale non indifferente a cui forse, ora, vogliono porre rimedio.

    @ GC: se salta l'Italiasalta l'Europa, ed in tal caso anche i tuoi poteriforti la pigliano in der kul.
    Mi auguro solo che la culona prenda lezioni accelerate di economia politica: la sua ottusità sta rasentando livelli di Ottusangolo di grandefratelliana memoria... (se non sapete chi è cercate su youtube)

     
  61. GIAN CARLO ha scritto:
  62. @Percefal, ottusangolo lo ricordo bene e ...Sturtruppen non dovrebbe mai parlare male della Kulona !

     
  63. Pimpe ha scritto:
  64. bene la corsa.. per la bici mi spiace, ma c'e' fame in giro...
    per il default , che facciamo ??

    fine delle banche ecc ? i greci tengono i soldi in casa, lo sai ?

     
  65. Anonimo ha scritto:
  66. percefal,
    preferisci inflazione al 2% ma disoccupazione al 20% con stipendi a 500 (il vostro futuro nell'euro), oppure inflazione 10% con disoccupazione 5% e stipendi a 1500?
    er califfo.

     
  67. lello ha scritto:
  68. sul rb podista sempre un grande.....
    sara' stato mica moggi a rubarti la bici???
    discorso crisi.... la situazione non e' bella, viviamo almeno con una punta di ottimismo verso il futuro..

     
  69. Anonimo ha scritto:
  70. il caso-brasile.
    dal 2000 al 2002 ha svalutato del 50%. risultati:
    - l'inflazione da allora tra 3 e 13%
    - debito (al lordo delle riserve di valuta) sceso al 60% del pil
    - debito (al netto) sceso al 30%
    - industrializzazione intensa
    - bil.commerciale brutalmente positiva
    - debito estero passato da 46 a 3% (non è ricattabile)
    - disoccupazione ai minimi storici 6%
    - tutto senza fare default, paga tutto.
    luciano er califfo.

     
  71. MauroB2R ha scritto:
  72. @califfo
    domande:
    -nel periodo di svalutazione quali sono stati gli impatti sulla popolazione?

    -con l'attuale industrializzazione che dici poi non si corre il rischio di tornare a percorrere la strada degli stati europei per poi trovarsi "punto e a capo" ?

     
  73. percefal ha scritto:
  74. @GC: e chi parla male? Che sia ignorante è un dato di fatto :p

    @ Pimpe: hanno finito la carta igienica? No, perché in caso di default le banconote potranno servire solo a quello...

    @ califfo: perfettamente d'accordo con te, ecco perchè la culona dovrebbe urgentemente andare a lezione di economia politica e la BCE dovrebbe immediatamente co,inciare a stampare soldi! Ma euro, non lire! Un ritorno alla lira significa knock-out.

    @mauro: sai perchè l'euro è forte? Perchè gli USA hanno fatto cinque/dieci anni fa quello che dovrwmmo fare noi oggi: stampare moneta. Svalutare significa migliorare notevolmente le esportazioni, di conseguenza aumenti la produzione, di conseguenza assumi, di conseguenza circolano più soldi, di conseguenza etc etc etc
    Il dollaro è svalutato di quasi il 50%. Chissà perchè a loro sta bene...

     
  75. Anonimo ha scritto:
  76. mauro,
    1) impatto nullo, il peggioramento c'era stato durante la rivalutazione negli anni 90
    2) i rischi ci sono sempre, spero che il brasile non ripeta gli errori degli altri.

    percefal,
    svalutando l'euro ma rimanendoci la germania continuerebbe a sfruttarci; finchè a berlino case e affitti costeranno 1/3 che a roma per noi nun c'è trippa pe gatti.
    er califfo.

     
  77. Emiliano ha scritto:
  78. Riassumo e stoppatemi se ho capito male e ragionato peggio:

    Se il problema è la Germania cacciamola dall'eurozona! Io per lavoro gia prendo "ordini" dai tedeschi(vw), non posso farmi condizionare anche a casa cazzo! Ultimamente mi trovo nel pensatoio a pensare se la cartaigenica l'ho pagata troppo....non è vita questa,assomiglia a quella cosa marrone che puzza!

     
  79. percefal ha scritto:
  80. Non è proprio così semplice...
    La Germania fondamentalmente ha paura che la storia si ripeta (ascesa del nazismo in condizioni economiche simili), per questo ha "imposto" nei trattati alcuni limiti all'operatività della BCE che oggi si stanno rivelando troppo stretti perchè in tutti questi anni -come giustamente ha fatto notare Monti- quasi nessuno ha rispettato i paletti fissati.
    La Merkel deve andare a ripetizione di economia politica, poi mi auguro capirà che bisogna dare alla BCE quzlche potere in più facendola diventare simile, nelle funzioni, alla FED. E nel frattempo gli stati devono prendere misure serie, ed applicarle senza sconti.
    Divrrsamente saranno c@##i amari, imho.

     
  81. Emiliano ha scritto:
  82. @percefal

    La situazione è chiara nella sua complessità,non è una battuta.
    Dobbiamo combattere contro un drago sputafuoco senza l'estintore ma con la bomboletta dell'aria per pulire la tastiera del pc!!
    Mia sa che sono ca@@i sul serio!!

     
  83. arirun ha scritto:
  84. vi piace tanto il triatlhon poi vi lamentate che in italia c'erano tre poli ;))ma andate a pedalare a trenta allora va che a Pescara non c'è politica che tenga dovrete sudare l'uno più dell'altro per spuntarla sul rivale!! In bocca al lupo non si sa mai che scapuzzi e riesci a salire sul gradino più alto nella gara sociale ;))

     
  85. GIAN CARLO ha scritto:
  86. @Arirun, per scapuzzare in testa il mio avversario dovrebbe mancare alle prossime gare di dicembre, ma se è arrivato fin qua.

    @Lello, ho unginocchio in forte affanno, penso che RB podista forse è meglio se non fa la xxata di correre Pisa-

     
  87. GIAN CARLO ha scritto:
  88. @Pimpe, fine delle banche è un'utopia di impossibile realizzazione... certo non mi spaventa.

    @Tutti, mi fa piacere che anche in queste 24 ore che ho abbandonato il Blog avete chiacchierato tranquilli.

     
  89. Alfredo ha scritto:
  90. Con discussione degna da forum del sole24ore...
    ma in definitiva per rimanere in forma e non fare default è meglio l'esperienza Brasile o il metodo Gianco?
    ... mi sa che ho fatto un po' confusione...

     
  91. percefal ha scritto:
  92. Assolutamente il metodo Gianco in Brasile!
    Vuoi mettere le brasiliane? LOL

     
  93. GIAN CARLO ha scritto:
  94. @Alfredo e Percefal, il metodo giusto è quello del Califfo e non ci piove ...pensate che oggi per imitarlo ho fatto 10*200 con i primi a 40 e gli ultimi a 38/39

     

Posta un commento

Hai fatto tanta strada ora non rinunciare, lascia un commento aerobico... se non sei registrato devi scegliere il pallino con anonimo e...firmare il messaggio.

Per ora ho visto solo i puntini

Per ora ho visto solo i puntini

Contatore ripartito il 10/10/2009

Lettori fissi