INDOVINA INDOVINELLO.

Su un sito, dove colloquio con atleti e allenatori a livello assoluto nazionale, stavamo commentando le tabelle di lavoro dal 1971 al 1976 del "CABALLO", Alberto Juantorena, uno dei maggiori atleti della storia, sicuramente quello che aveva la più lunga falcata (3 metri), oro a Montreal nei 400 e 800, 2 record mondiali negli 800 e record mondiale a livello del mare sui 400.
A causa di una preparazione nei primi anni troppo frettolosa e troppo intensa, volta soprattutto ai 400, el Caballo si infortunava spesso, fino ai 2 interventi chirurgici del '75.
Nel recupero, nella stagione 75-76, il suo allenatore polacco decise di fargli fare i necessari lavori di potenza, andature e balzi, in SALITA.
Non si infortunò per 2 anni e nel 76-77 fece sfracelli.
La domanda è:
PERCHE' IN SALITA INVECE CHE IN PIANO ?
Rispondete di getto, non mi interessa sapere chi azzecca e chi sbaglia, nel prossimo post svelerò il motivo di questa indagine... naturalmente tacciano quelli che già hanno partecipato al giochino via mail !
Luciano Er Califfo

41 commenti

Posta un commento

Hai fatto tanta strada ora non rinunciare, lascia un commento aerobico... se non sei registrato devi scegliere il pallino con anonimo e...firmare il messaggio.

  1. Albe che corre ha scritto:
  2. Per avere una maggiore estensione del tendine d'achille?

     
  3. Francescarun ha scritto:
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.  
  5. nicolap ha scritto:
  6. per accorciargli la falcata

     
  7. stoppre ha scritto:
  8. per il rinforzo muscolare, correre il salita rinforza di pù che in piano sia cosce che glutei, poi quando vai in piano sei una scheggia

     
  9. bibe ha scritto:
  10. taccio.

     
  11. GIAN CARLO ha scritto:
  12. @Francesca, why ? ...anzi ...perchè ?

    @Nicola, geniale !

     
  13. Walter ha scritto:
  14. Per rinforzare la muscolatura?

     
  15. Ciccò.rre ha scritto:
  16. anch'io opto per l'allungamento dei tessuti tendinei e muscolari

     
  17. Forrest ha scritto:
  18. Adesso sparo la cagata: perchè quando correva in piano correva in pista e si faceva sempre male. Quando, invece, correva in salita, correva su sterrato,e oltre a rinforzare la muscolatura, non affaticava i tendini. A parità di chilometri era più forte e sano.

     
  19. Marco Bucci ha scritto:
  20. Taccio pure io... ma avevo toppato...!!

     
  21. Tosto ha scritto:
  22. molto probabilmente si tratta del lavoro articolare che si compie in salita.

     
  23. GIAN CARLO ha scritto:
  24. @Marco, per conoscenza avevo toppato pure io !

    @Tutti, non è che in giro pero' vedo molti illuminati :-)

     
  25. nicolap ha scritto:
  26. i polacchi
    notoriamente cattolici nel sangue anche sotto regime
    voleva fargli ritrovare la fede
    sulla montagna

     
  27. GIAN CARLO ha scritto:
  28. @Nicola, già va meglio ...passi comunisti, ma pure infedeli :DDD

     
  29. the yogi ha scritto:
  30. janco, già hai parlato troppo.... ;D

     
  31. GIAN CARLO ha scritto:
  32. @Yogi, chiedo venia ...sto a giocà !

     
  33. MauroB2R ha scritto:
  34. Credo anch'io per la questione della falcata, magari troppo ampia e i muscoli si "stiravano" troppo..

     
  35. Francarun ha scritto:
  36. Per rinforzare le gambe ! in salita è così che si rinforzano le gambe, però accorcia un po la falcata, ne so qualcosa !

     
  37. Marco Bucci ha scritto:
  38. Ecco bada di non accorciarla piu' di molto Franchina..!!!
    Senno' la maratona ti tocca correrla con gli schettini per fare il PB..!!!
    Scordati per un bel pezzo la Pistoia-Abetone !!!!!

     
  39. Marco ha scritto:
  40. Per abituarlo ad una falcata più corta: meno muscolarmente sfibrante, più reattiva e meno "stirante"...?

     
  41. Fatdaddy ha scritto:
  42. Questo commento è stato eliminato dall'autore.  
  43. Fatdaddy ha scritto:
  44. Già risposto direttamente al Calì, quindi secondo indicazioni mi astengo...

     
  45. Michele ha scritto:
  46. Potenziamento muscolare quindi minor carico sui tendini ?

     
  47. uscuru ha scritto:
  48. si lavora + in estensione, x esempio alzi di + la gamba in salita ke in piano.
    inoltre la muscolatura e' + sollocitata delle articolazioni.
    in piu' il potenziamento e' naturale.
    poi il cuore fa il resto...
    devo continuare???

     
  49. Sarah Burgarella ha scritto:
  50. Mmmm... perchè la salita sa toccare il sedere del runner in modo più piacevole! ;-)

     
  51. TylerDurden ha scritto:
  52. ma dai è facile: perché la falcata troppo lunga gli spappolava i coglioni!

     
  53. GIAN CARLO ha scritto:
  54. @Sarah, questa cosa del toccare il sedere in modo più piacevole ... mi intriga :-)

     
  55. TylerDurden ha scritto:
  56. ...inter 2 juve 1...ma Ferrara ancora non se ne è andato?

     
  57. GIAN CARLO ha scritto:
  58. @Maurizio, no ! Per ora per dirlo nel gergo dei muratori sta rifacendo i ferri.

     
  59. Pimpe ha scritto:
  60. non so a cosa si era infortunato.. cmq allungando il tendine in salita non so se era utile se si fosse infortunato a quello..
    mentre discorso diverso e' per la falcata.. accorciandola e spingendo in salita potenziava l'azione senza stirarsi...
    io non ho la mail del califfo....!

     
  61. La Polisportiva ha scritto:
  62. la forza d'impatto col terreno è molto minore in salita che il piano.

     
  63. Anonimo ha scritto:
  64. sarah,
    non parlare così che mi agito...
    oh, sia ben chiaro che delle chiappe di juantorena non me ne frega niente...
    luciano er califfo.

     
  65. Ale57 ha scritto:
  66. Son curioso in quanto ne sò meno di tutti voi. Potrei azzardare che la corsa in salita potenzia i muscoli e accorcia la falcata.... ma stò alla finestra e osservo.

     
  67. the yogi ha scritto:
  68. piuttosto: ho la lonely planet di parigi se ti serve....

     
  69. GIAN CARLO ha scritto:
  70. @Yo, ne ho un paio pure io, ma la lonely no e so che è la migliore.
    Se me la porti ne farò buon uso.

     
  71. FabioG ha scritto:
  72. Giancà, fatti un giro sul blog di Tylerdurden, ti hanno scoperto!!!

     
  73. Sarah Burgarella ha scritto:
  74. Una bella salita magari lunga e tranquilla dà una piacevole sensazione a quei muscoli lì dietro, a voi no? Le cosce di Geco apprezzano! ;-)

     
  75. Valerio ha scritto:
  76. Forse perche' in salita i balzi si fanno con piu' controllo da parte dell'atleta (essendo anche piu' duri)e quindi meno rischi infortuni che sul piano

    Valerio

     
  77. Marco ha scritto:
  78. A quando la soluzione?

     
  79. Anonimo ha scritto:
  80. la soluzione (con polemica) la prossima settimana. domenica ci sono le gare da commentare.
    luciano er califfo.

     
  81. Mathias ha scritto:
  82. balzare in salita sviluppa anche i quadricipiti e rende meno traumatico, e comunque allenante, l'impatto per i polpacci?! Quindi quadricipiti forti = meno affaticamento per le rotule, polpacci elastici..e si va più forte

    Che cassate ho detto..però anche se in ritardo volevo partecipar al sondaggio

     

Posta un commento

Hai fatto tanta strada ora non rinunciare, lascia un commento aerobico... se non sei registrato devi scegliere il pallino con anonimo e...firmare il messaggio.

Per ora ho visto solo i puntini

Per ora ho visto solo i puntini

Contatore ripartito il 10/10/2009

Lettori fissi